5 cose da ricordare se ami un divorziato/a

“Al cuor non si comanda”, “L’amore è cieco”… quante volte abbiamo sentito queste frasi? E forse è proprio così perché l’amore non guarda in faccia nessuno, arriva e ti sorprende e non puoi far altro che accoglierlo.

Ma se ci si innamora di una persona che è già stata sposata, di una persona divorziata? Bhé, la vostra storia sarà delicata, ma non per questo poco meritevole di essere vissuta.

Saranno necessari solo dei piccoli accorgimenti, dovrete essere a conoscenza di 5 semplici punti:

  1. la persona con la quale progettate di vivere il resto della vostra vita ha già provato il “brivido” della convivenza e del matrimonio, di conseguenza, qualcuno l’ha scelto prima di voi per cui significa che come persona ha valore;
  2. avendo iniziato una storia con una persona divorziata, mettete in conto che non potrete sposarvi in Chiesa. Ma se vi amate sul serio, sarà un particolare di poco conto perché la cosa importante sarà stare con chi amate;
  3. essendo già stato sposato, il partner sa cosa significa condividere emozioni, esperienze ed una casa con un’altra persona;
  4. se ha dei figli dal precedente matrimonio, avrete accanto una persona che ha di certo esperienza coi bambini. Che saprà come prendersene cura e, probabilmente, sarà ancora meglio della prima volta per lui perché cercherà di non commettere gli errori che ha purtroppo fatto col figlio/i nato dal matrimonio precedente;
  5. se la persona divorziata decide di intraprendere un’altra storia e fare altri progetti, significa che crede davvero nell’amore e nella famiglia e che, nonostante l’accaduto, non vuole smettere di investire energie e sentimenti in una storia con un altra compagna

Ci sono altri piccoli accorgimenti di base nel caso in cui stiate con divorziati/e: la persona divorziata è un essere umano con un bagaglio di esperienze maggiori rispetto alle vostre e  proprio per questo sarà essenziale utilizzare molta delicatezza e non forzarla nelle scelte con le nostre richieste insistenti. Dovremo imparare a stargli accanto senza pretendere troppo. Inoltre, potrebbe avere ancora buoni rapporti con l’ex per il bene dei figli; in questo caso non attaccate il partner con la vostra gelosia né nei confronti dell’ex né nei confronti dei figli perché, secondo voi, vi portano via del tempo. Anzi, cercate di trascorrere quel tempo con lui ed i figli per farvi conoscere e conoscerli… solo amando i suoi figli, dimostrerete di amare il/la vostro/a compagno/a.

Loading...

Vivete la storia con vi ha scelto, e con chi avete scelto, il più serenamente possibile e non chiudetevi in voi stessi se vi trovate in difficoltà. Cercate di parlare sempre di ciò che vi turba e provate a chiarire insieme dubbi e perplessità perché, dopotutto, solo con l’amore e l’impegno si possono risolvere le difficoltà ed accrescere i rapporti.

Voi avete avuto esperienze simili? Vi va di condividerle con noi ed essere, magari, di aiuto a chi non sa come agire? Se vi va, parlatecene…

Articoli da leggere:

Leggi anche  Il Fenomeno del ”Breadcrumbing“: cos’è e come Puoi Tirartene Fuori

Torna su