I litigi di coppia spesso sono dei veri e propri copioni che si ripetono all'infinito, tanto è vero che il più delle volte ci si litiga sempre per gli stessi motivi.Ciò succede perché non diamo il giusto spazio all'ascolto e siamo sempre e solo pronti a puntare il dito contro se qualcosa non funziona o non ci piace. In questo modo la serenità di una relazione è inevitabilmente minata da queste continue incomprensioni che si evolveranno sempre e comunque in battaglie volte all'attacco o alla difesa. Ciò non avrà mai fine finché uno dei due non decide di dare una svolta per non commettere gli stessi errori. Come? 

-Cercate innanzitutto di prendervi sempre la vostra buona dose di responsabilità, perché si sa, se qualcosa non funziona in una coppia, le responsabilità sono reciproche. Quindi prendetevi del tempo per capire la situazione e arrivare ad un compromesso prima con voi stessi e poi con il partner. Solo così riuscirete a prendere la situazione in tempo prima che il problema si ingigantisca.

-Cambiate il vostro stato emozionale, se siete arrabbiati in seguito ad un litigio, lo stare in silenzio, portare il broncio non servirà a nessuno dei due, perché l'altro non ha di certo il potere di leggere nella vostra mente. E questo puo' solo aumentare le distanze e disorientare il vostro partner. 

-Non salite su un piedistallo degni e convinti di fare critiche gratuite. Ciò mortificherebbe il vostro partner che a lungo andare perderà la stima di voi e delle vostre parole, imparando a fregarsene delle vostre opinioni.

-Dopo un litigio, non riprendete il discorso nuovamente, ma trovate il tempo di incanalare la vostra rabbia facendo magari una passeggiata insieme per sgranchirvi le idee e le emozioni. Così potrete dare peso alle vostre sensazioni interiori.

-Imparate a porvi dei limiti o delle regole valide per ogni occasione di litigio. Ad esempio se ci sono modi di dire o gesti che non piacciono al vostro partner, evitate di riusarli in seguito durante l'ennesima discussione.

-Quando siete molto arrabbiati in seguito al litigio, non commettete l'errore di sfogarvi con i vostri amici o familiari, ciò aumenterebbe solo la vostra rabbia e di certo non risolverà il problema.

-Lasciate parlare i vostri sentimenti che vi indicheranno la strada giusta verso il cambiamento che tanto sperate nella relazione. Essi saranno una sorta di "spia" che farà luce su ciò che non vi piace nella coppia.

Quando poi avrete ben compreso che litigare non vi porta da nessuna parte, allora forse sarà il caso di prendere in considerazione l'idea di affrontare una terapia di coppia molto indicata per risolvere questi problemi, basterà affidarsi ad un esperto del settore che farà si che la coppia impari a gestire i conflitti presenti e futuri. 

Quando c'è l'amore, c'è la volontà di superare tutto, insieme..