Se sei una persona freddolosa, se hai sempre mani e piedi freddi  ed in casa hai su sempre con il doppio maglione mentre quando esci sembra che ti stia preparando per un’escursione fra i ghiacci, questa tisana, chiamata non a caso tisana termogenica,  è proprio quello che fa per te. I suoi ingredienti sono stati scelti appositamente perché sono capaci di scaldare chi soffre particolarmente il freddo.

La tisana termogenica si compone fondamentalmente di due ingredienti naturali: il pepe nero e lo zenzero. Entrambe le spezie hanno la capacità di scaldare il corpo poiché capaci di attivare il metabolismo, anche il più pigro, permettendo al corpo di scaldarsi con maggiore rapidità.

Nello specifico il pepe nero è in grado di accelerare il metabolismo fino a bruciare il 10% in più dei grassi, a beneficio tra l’altro del peso. Inoltre ha buone capacità digestive grazie alla piperina, una sostanza in esso contenuta che stimola la produzione di succhi gastrici facilitando l’assorbimento delle sostanze nutritive. Dello zenzero conosciamo molti aspetti benefici, è un potente antibatterico, antinfiammatorio, antisettico, allevia la sensazione di nausea, favorisce la digestione (utilissimo per alleviare i disturbi della gravidanza), preserva da malattie da raffreddamento (mal di gola e raffreddore) ed è ricco di antiossidanti. Allo stesso modo del pepe nero, lo zenzero aiuta a smaltire i grassi promuovendo la produzione di energia, di conseguenza permette al corpo si scaldarsi con più velocità.

Come preparare la tisana termogenica

Per preparare la tisana termogenica, avremo bisogno di 2 fette di radice fresca di zenzero (in alternativa 1 cucchiaino di radice essiccata),  2 cucchiaini di pepe nero in grani e 250 ml di acqua. versiamo l’acqua in un pentolino e portiamo ad eboliizione, quindi aggiungiamo lo zenzero ed il pepe nero. Lasciamo bollire per 5 minuti affinché le proprietà dello zenzero e del pepe si trasferiscano nell’acqua. Trascorso il tempo filtriamo la tisana termogenica così ottenuta e lasciamola riposare per altri 5 minuti, dopo di che è possibile consumarla aggiungendo, a piacere, dello zucchero di canna o del miele.