Consigli e curiosità, per comprendere un po’ di più il vostro uomo.

- Lo sai che il primo ad usare i tacchi alti è stato proprio un uomo?. Nel XVI secolo venivano usati inizialmente come necessità, perchè aiutavano a mantenere i piedi nelle staffe quando andavano a cavallo, poi per posizione sociale, perché apparire più alti a quei tempi era segno di ricchezza e di alta stirpe. Il Primo ad ordinare su misura un paio di scarpe con tacco 10 cm fu proprio Luigi XIV di Francia ( Re Sole).

- Lo sai che nell’inglese arcaico, la parola MANnon significa UOMO, ma essere umano e persona ( sottointeso sia come maschile che femminile). Per Uomo nel senso vero e proprio come lo intendiamo noi, si diceva Were abbreviazione di Werewolf ( lupo mannaro), ma anche nel latino è successa una cosa simile la parola Homo, usata come sostantivo era usata molto spesso per indicare la persona, mentre per indicare l’uomo vero e proprio, veniva utilizzata la parola vir .

- Lo sai che l’uomo quando cammina con una donna, rallenta il passo di circa il 7%, rispetto a quando cammina assieme ad altri uomini. Questo perché secondo i ricercatori dell'Università dell'Illinois (Usa), l’uomo adotta questa strategia per far evitare alle donne un maggiore dispendio energetico.

- Lo sai che l’uomo viene colpito dai fulmini 5 volte più delle donne? Degli studiosi della National Weather Service americana, hanno effettuato uno studio tra il 2006 ed il 2012, scoprendo che l'82% delle persone colpite a morte da un fulmine era di sesso maschile. Questo perché si presume che a causa del loro comportamento, l’uomo tende a sottovalutare maggiormente il rischio rispetto ad una donna. John Jensenius è l’esperto che ha condotto lo studio.

- Lo sai che Il posto dove l’uomo vive di più è L’Islanda? In media si è calcolato che l’uomo lì vive circa sugli 81-82 anni. A ruota seguono poi anche Svizzera, Australia, Israele, Singapore, Nuova Zelanda e Italia: dove nel nostro paese l'aspettativa di vita di un uomo è di 80 anni.

- Lo sai che un uomo passa un anno della sua vita a lanciare occhiate alle donne. Un sondaggio del Kodak Lens Vision Centres che è stato effettuato su 3.000 volontari inglesi dice che: secondo i ricercatori un uomo dedica almeno 43 minuti al giorno a guardare le donne, mentre loro solo" 20 minuti al giorno.