Esperti e nutrizionisti, a seguito di numerosi studi consigliano di ridurre al minimo il consumo dello zucchero in quanto può rivelarsi nocivo per la salute,  ma ciò non toglie che questo ingrediente possieda ottime qualità cosmetiche ed è per questo motivo che introdurne l’uso nella nostra routine di bellezza, non può che essere vantaggioso.

Una delle ultime tendenze è quella di aggiungere lo zucchero al comune shampoo per rendere la chioma più lucente e sgrassare a fondo il cuoio capelluto. Per avere capelli sani, infatti è importante ricordare che trascurare il cuoio capelluto può impedirne la ricrescita o determinare secchezza della cute e forfora.

Leonid and Anna Dedukh/Shutterstock share

A darne la notizia è la Dottoressa Francesca Fusco, dermatologa presso il Wexler Dermatology, che rivela un prezioso rimedio casalingo per prendersi cura dei propri capelli risparmiando sull'acquisto di prodotti specifici e costosi.

L’aggiunta di un cucchiaio di zucchero ad uno shampoo idratante che non contenga tuttavia sostanze che provocano la perdita di lucentenza, come i solfati, agisce da scrub esfoliante, rimuovendo delicatamente le cellule morte del cuoio capelluto. 

Analogamente lo shampoo rimuove lo sporco e sgrassa i capelli rendendoli puliti e luminosi. E’ importante comunque non esagerare con questa procedura che va applicata una volta ogni quattro lavaggi. Al termine dello shampoo, sciacquare abbondantemente la chioma per eliminare tutti i residui di zucchero.