1# La depressione non è una scelta. 

A volte ci si sente tristi, a volte vuoti, a volte non si riesce a provare nulla. Ci sono momenti in cui la depressione paralizza sia la mente che il corpo e non si riesce più a fare le cose che abitualmente si fanno e che si è in grado di fare. La depressione non è solo una giornata storta o triste che passerà da sola. Quando ami una persona depressa ricorda che la depressione non è una scelta.

2# Sdrammatizzare o minimizzare non serve a nulla

Dire frase del tipo " andrà meglio" "passerà..." "hai solo bisogno di uscire" sono frasi vuote e prive di significato per una persona depressa, che le interpreta come un minimizzare la situazione che sta vivendo facendoli sentire inadeguati o come se si volesse mettere un cerotto su una grande ferita. La persona depressa capisce che si sta cercando di aiutare, ma in questo modo si peggiora la situazione. Meglio quindi un silenzioso e lungo abbraccio.

3# Evita di dare consigli

La depressione è una malattia che deve essere trattata da persone competente, quindi non cercare di dare consigli. Fai piuttosto sentire la tua presenza con frasi del tipo "io sono qui con te, per te" "cosa posso fare per aiutarti" "avrai una spalla su cui appoggiarti".

4# Le persone depresse tendono ad allontanarsi

Proprio la loro sensazione di inadeguatezza e la convinzione di essere un peso per gli altri li porta ad allontanarsi, ad isolarsi. Fai sentire la tua presenza senza essere ingombrante, non spingerlo ad uscire se non vuole e non cercare di parlare di ciò che lo opprime se non ne ha voglia.

5# Poni dei limiti

Quando si ha a che fare con una persona con la depressione può accadere di lasciarsi coinvolgere così profondamente dalla situazione che si rischia di compromettere la propria felicità. Occorre quindi porre dei limiti che possano preservare la propria serenità senza dover tuttavia far mancare il giusto appoggio alla persona depressa.

6# Non paragonare le tue esperienze con le sue

A volte può sembrare naturale condividere le proprie esperienze con una persona depressa, con l'intenzione di voler far capire che si comprende la situazione che sta vivendo. Tuttavia il più delle volte ciò appare come un voler minimizzare il dramma che si sta vivendo, distogliendo l'attenzione sulla sua situazione personale. Quello di cui una persona depressa ha bisogno è principalmente essere ascoltata.

Loading...

7# Tieniti informato sul suo stato d'animo

Non è raro che una persona depressa faccia pensieri suicidi, per questo è importante essere costantemente informati su come la persona malata si sta prendendo cura di se ed eventualmente essere pronti ad intervenire tempestivamente.

8# Non dare ultimatum

Dire a chi è affetto da depressione che si romperanno i rapporti se non cambieranno atteggiamento o non usciranno dal quel guscio nel quale la depressione li tiene chiusi, non è la formula magica per risolvere il problema. Una persona depressa non smette di esserlo solo perché si è stanchi di avere a che fare con i loro problemi. Se ti rendi conto di non riuscire a sopportare più la situazione, allontanati con delicatezza, pensare che miglioreranno le cose con un ultimatum è irrealistico e manipolatore.

9# E' normale che l'umore oscilli

L'umore oscillante è una delle caratteristiche proprie della depressione. Possono alternarsi quindi giornate di felicità e spensieratezza a giornate cupi e tristi. Questo non è sinonimo di poca attenzione da parte nostra o poco impegno da parte della persona malata. E' la depressione che agisce in questo modo.

10# Prova la tecnica del paradosso

Se la depressione non è grave, puoi provare la tecnica del paradosso. Quando parli con la persona malata, invece di tirarla su, prova a mostrarti più negativo di lei. Esagera nella visione pessimistica della vita e dei rapporti con gli altri. In questo modo si avrà l'inversione dei ruoli, il depresso cercherà di consolare chi gli sta accanto cambiando radicalmente il modo di vedere la vita, migliorando di conseguenza l'umore.