Con il ritorno della bella stagione torna l’incubo dei peli superflui: riuscire a depilarsi a dovere è un imperativo, ma non sempre si ha voglia, tempo e denaro di andare dall’estetista. Se si preferisce il fai-da-te, non sempre il risultato è garantito. Che ne diresti di provare lo sugaring ?

Se questo termine ti suona del tutto nuovo, sappi che si tratta di unarecentissima tecnica che è stata inventata a New York e che in breve tempo ha conquistato le donne (e gli uomini) di mezza America. 

Daria Afanaseva, colei che proprio nella grande mela ha fondato l’associazione  “Sugaring Organic Waxing” , ha detto che chi prova lo sugaring poi non torna più indietro!

Ti abbiamo incuriosito abbastanza? Allora cerchiamo di capire un po’ meglio c os’è lo sugaring, in cosa consiste e come si può mettere in pratica .

Che cos’e’ lo sugaring

sugaring cos'è Fonte: www.charlotteagenda.com share

Il termine “sugaring” deriva da “sugar”, che in inglese vuol dire lo zucchero . Gli ingredienti necessari, infatti, sono zucchero, acqua e succo di limone . Questi tre ingredienti vengono mescolati fino a formare una pasta che per essere rimossa non ha bisogno di usare strisce depilatorie, come avviene con la tradizionale ceretta.

La pasta viene applicata sulla zona da depilare in senso contrario alla crescita dei peli ; quando si indurisce, si tira via strappando nel senso della crescita dei peli. In questo modo si evita che il pelo si rompa , ma viene estratto dalla radice, così ricresce molto più lentamente e più morbido.

Solo acqua, zucchero e limone?

ingredienti sugaring depilzione Fonte: www.weetnow.com share

Magari stai pensando che in realtà le estetiste che praticano questa tecnica mettano qualche altro ingrediente nel composto, ma non è così. Non ci sono additivi chimici nè sostanze che possano nuocere alla pelle. Anche chi soffre di allergie o ha la pelle molto delicata può usare lo sugaring.

A differenza della cera a caldo , la pasta non deve essere scaldata, quindi non lascia scottature. Inoltre non contiene resine, quindi non lascia la pelle appiccicosadopo l’utilizzo.

Zone che possono essere depilate con lo sugaring?

Fonte: www.paulinadelosreyes.com.au share

Con questa tecnica puoi depilare qualunque zona del tuo corpo: dal volto alle ascelle , al bikini , a gambe e braccia . Se ne sconsiglia l’uso solo sui peli facciali dell’uomo, perchè sono molto più resistenti. Lo sugaring è in grado di rimuovere anche peli molto corti , ad esempio la ricrescita di una settimana dopo la depilazione.

I vantaggi dello sugaring

Usando lo sugaring regolarmente, ottieni che con il tempo i peli diventano sempre più sottili, fino a diventare quasi invisibili. Inoltre, dopo l’epilazione, non avrai più la pelle arrossata, nè compariranno brufoletti o escrescenze.

Lo sugaring e’ doloroso?

Il dolore che si prova si può comparare a quello di una normale ceretta, anche se chi ha provato entrambe le tecniche sostiene che lo sugaring sia decisamente meno doloroso allo strappo.

Quanto spesso posso usarlo?

Daria Afanaseva consiglia di usare questa tecnicauna volta ogni 25 giorni, basandosi però anche sulla propria peluria e sulla sua velocità di ricrescita

Che ne diresti di provare? In dispensa hai tutto ciò che ti serve. acqua, limone e zucchero!