Una pelle che tende ad arrossarsi facilmente è una pelle molto sensibile e delicata da trattare con i guanti. In inverno la colpa è ovviamente del freddo,  che provoca su viso e mani arrossamenti, screpolature e, a volte, delle vere e proprie lesioni. Un'altra causa di questi arrossamenti sono i continui sbalzi di temperatura tra ambienti riscaldati e il freddo dell'esterno. Per questo motivo, negli ambienti chiusi la temperatura non dovrebbe mai superare i 19°C e non ci si dovrebbe esporre a fonti di calore dirette (stufe o camini). In qualsiasi caso, la regola fondamentale è quella si non stressare ulteriormente la pelle utilizzando prodotti aggressivi ed eccessivamente coprenti, che non fanno altro che peggiorare la situazione. Fortunatamente esistono dei semplici rimedi naturali e fai da te che ti aiuteranno ad affrontare questo scomodo problema.

Fondamentale è mantenere il giusto livello di idratazione della pelle, bevendo almeno un litro e mezzo di acqua al giorno e assumere alimenti che contengono probiotici (yogurt), frutta e verdura.

Importantissima, come sempre, è anche l'alimentazione. Per prevenire gli arrossamenti e le screpolature della pelle è necessario assumere vitamina E, contenuta nelle mandorle, nei pinoli e nei semi di girasole. La vitamina E, infatti, ha un'azione antiossidante e aiuta a mantenere la pelle giovane.

Un rimedio utilissimo è rappresentato dall'aloe vera. Questa pianta contiene numerosissimi costituenti chimici, che la rendono assai versatile. Gli antrachinoni catartici, l'acido cinnamico e l'aloina le conferiscono importanti proprietà  antinfiammatorie e rigeneranti. E', infatti, l'ingrediente base di molte creme o gel. Ne viene però sconsigliato l'uso durante la gravidanza.

Note sono le proprietà lenitive del miele, che può essere utilizzato come base per una maschera da applicare sul viso. Unite due cucchiai di miele a due di olio di mandorle e miscelateli fino ad ottenere un composto denso. Applicate il composto così ottenuto sulla parte da trattare e lasciatelo in posa per 30 minuti.

Si può ottenere una maschera idratante anche utilizzando come base una banana. Il procedimento è molto semplice: riducete in poltiglia una banana sbucciata, schiacciandola dentro una ciotolina con la forchetta. A questo punto, aggiungete mezzo succo di limone e due cucchiai d'olio d'oliva. Applicate il composto ottenuto sul viso e lasciatelo in posa per 5 minuti. Risciacquate con acqua tiepida e applicate la vostra crema idratante preferita. Questo tipo di maschera può essere utilizzato anche tutti i giorni.

Infine, il correttore verde è il prodotto che non deve mai mancare nella borsa di chi soffre di pelle arrossata. Questo correttore, infatti, rappresenta un vero e proprio metodo per "camuffare" i rossori. In cosmetologia il verde e il rosso sono colori complementari: ciò significa che, se sovrapposti, si annullano, andando a creare una tonalità  neutra. Se sono solo delle circoscritte aree del vostro viso a richiedere l'intervento del correttore, applicatelo picchiettando con un pennello. Se, invece, è tutto il viso che tende ad arrossarsi (rosacea), allora stendetelo su tutta l'area, applicando un  velo di cipria e poi il fondotinta abituale. In questo caso, è molto importante considerare la qualità  dei prodotti e la loro composizione.