La fish pedicure e manicure è un trattamento estetico importato dell'oriente che si sta diffondendo anche nei nostri centri estetici. Si tratta di un metodo esfoliante che consiste nell'immergere piedi e mani in particolari vasche riempite di acqua alla temperature di 30 gradi con all'interno un gruppo di piccoli pesciolini, Garra Rufa, detti "pesci dottori". Il trattamento è eseguito proprio da loro che rosicchia la pelle liberandola dalle cellule morte o dalle escrescenze, lasciando la pelle morbida e setosa. Tra l'altro il trattamento di fish pedicure-manicure dona una piacevole sensazione di benessere rilassando dalle tensioni dello stress grazie allo sforamento dei pesciolini che aiutano a riattivare la circolazione e libera i pori della pelle. Tuttavia questo trattamento ha il rovescio della medaglia, non vi sono infatti solo benefici, ma purtroppo ci sono anche dei rischi da valutare. Vediamoli insieme e cerchiamo di fare un quadro completo.

Benefici

  • La pelle è visibilmente più liscia e morbida.
  • Il trattamento è indolore, anzi dona una piacevole sensazione.
  • Dopo aver rosicchiato le pellicine morte, i pesciolini rilasciano un particolare enzima che favorisce la rigenerazione cellulare.
  • Trattamento consigliato in caso di psoriasi o eczemi.

 

Rischi

  • Possibilità di contrarre malattie: il rischio principale è proprio quello di poter contrarre malattie poiché l'acqua della vasca in cui si esegue il trattamento ovviamente non può essere trattata con disinfettanti perché i pesciolini morirebbero. Ecco allora che in presenza di piccoli tagli o ferite la possibilità di infezione è significativa, soprattutto qual'ora l'acqua non venga cambiata.
  • Animalisti contrari: i pesci vengono infatti strappati dal loro habitat naturale e messi in vasche, questo comporta anche una modificazione della loro alimentazione che prevede sì l'epidermide umana, ma che alghe e detriti animali.
  • Non vi è certezza che i pesci utilizzati siano controllati e siano in buono stato di salute

Detto ciò qual'ora si volesse provare questo nuovo trattamento estetico è bene rivolgesi ad centri estetici certificati e seri, sappiate che in alcune nazioni europee è stato vietato come ad esempio la Svizzera.