Quante volte abbiamo desiderato che il nostro profumo potesse durare più a lungo? 

Ecco 5 semplici consigli per rendere più persistenti le nostre fragranze preferite una volta spruzzate sulla pelle.

Dosare il profumo subito dopo la doccia

Una volta usciti dal box doccia e asciugati accuratamente, non indossiamo subito gli abiti, ma spruzziamo immediatamente il profumo. La pelle appena pulita tratterrà maggiormente la lozione odorosa, preservandola per un tempo più lungo.

L’uso della vasellina

Prima di profumare i polsi e le altre zone del corpo dove siamo soliti vaporizzare il nostro aroma preferito, proviamo a massaggiarle delicatamente con un po’ di vasellina, la quale ha la capacità di assorbire e conservare più a lungo l’effetto del profumo che spruzzeremo subito dopo. 

L’impiego della crema idratante

Come la vasellina, anche l’uso di una crema idratante prima di profumarsi aiuta a trattenere maggiormente la soluzione profumata sulla pelle e a prolungare così il suo effetto. In altre parole, avremo la possibilità di idratare e migliorare la profumazione del nostro corpo con un solo gesto.


Conservare i profumi in un luogo adatto

Anche la conservazione delle nostre lozioni preferite è molto importante. Esse dovrebbero essere riposte in un luogo buio e asciutto, poiché, sia i raggi UV della luce del sole che l’umidità alterano nel tempo le proprietà chimiche dei formulati aromatici, indebolendoli sensibilmente.

Prestiamo attenzione anche che vengano chiusi correttamente con il proprio tappo, affinché non perdano di intensità e non evaporino. 

Attenzione ai vestiti

Inutile dirlo, ma la tipologia dei vestiti e soprattutto la loro qualità del tessuto incidono profondamente sulla resistenza nel tempo del profumo. Quando desideriamo che il nostro aroma si protragga nel tempo, dobbiamo tener presente che il capo d'abbigliamento che indossiamo non abbia un contatto troppo energico con le parti del corpo nelle quali abbiamo spruzzato la lozione profumata.