Acque profumate: freschezza estiva e irrinunciabili fragranze (da fare anche in casa)

Condivisioni
Leggi con attenzione

Durante l’estate mettete da parte i tradizionali profumi dalle fragranze intese e date spazio alle acque profumate, vero sinonimo di freschezza, dalle note delicate ed energizzanti. Le acque profumate sono indispensabili durante la stagione estiva, oltre che rinfrescare sfruttano i benefici dell’aromaterapia donando così una sensazione rilassante, calmante o energizzante in base agli oli essenziale contenuti al suo interno. Inoltre le acque profumate spesso sono realizzate senza aggiunta di alcol il che le rende ideali da portare sotto l’ombrellone in tutta sicurezza e spruzzarle su tutto il corpo per avere una piacevole sensazione di freschezza.

Ogni linea cosmetica offre differenti fragranze di acque profumate tra cui scegliere quella che più si adatta alla nostra pelle e dalla profumazione che più gradiamo. Se preferite un effetto calmante scegliete le profumazioni a base di gelsomino o lavanda, mentre che desiderate una sensazione rilassante propendete sulla profumazione a base di ylang-ylang; se invece quella che cercate è una sensazione energizzante scegliete un’ acqua profumata a base di olio essenziale di pompelmo o legno di sandalo.

Dovete sapere inoltre che è possibile preparare un’acqua profumata anche in casa, con le nostre mani. E’ semplice e richiede davvero poco tempo. Quello di cui avete bisogno è: 5 gocce di olio essenziale nella profumazione che più vi piace e completamente naturale, 5 ml di Aloe Vera, 100 ml di acqua distillata ed un cucchiaio di glicerina. Avrete bisogno anche di una bottiglietta munita di vaporizzatore. Vediamo ora come fare. In una ciotola, possibilmente di vetro, unite l’Aloe Vera con le 5 gocce di olio essenziale, questa è la dose di base per una profumazione delicata, se preferite una fragranza più intensa aumentate gradualmente la quantità dell’olio essenziale, ma per le prime volte seguite le dosi indicate. Quando avrete mescolato per bene i due ingredienti aggiungete lentamente l’acqua distillata, sempre mescolando. Da ultimo aggiungete il cucchiaio di glicerina che contribuirà a mantenere la fragranza più a lungo. Ecco che la vostra acqua profumata è pronta, non resta che trasferirla nella bottiglietta e vaporizzarla su tutto il corpo quando lo desiderate.

Loading...
Leggi anche  Unghie fragili: ecco le cause più comuni e come intervenire

In profumeria invece ne trovate davvero di ogni profumazione e di ogni marca, come la linea de I Provenzali che ha deciso di usare per le sue acque profumate note di magnolia, the verde o muschio; oppure la Atkinson che nella linea English Garden ha usato profumi a base di rose, camelie o peonie; o ancora la  Lancôme che ha unito guaranà e bacche di Acai per dare una sensazione energizzante e rivitalizzante. Questi sono solo alcuni brand, ma in profumeria ne troverete molti altri, come già detto ogni casa profumiera ha dedicato una propria linea alle acque profumate.

Articoli da leggere:

Loading...
loading...
Advertisement
Top