Alcuni consigli per rassodare il seno

Condivisioni
Leggi con attenzione

Se per rassodare cosce e glutei può bastare molto esercizio, fatto con costanza e impegno, per il seno il discorso è molto più complesso. Il seno, infatti, è formato da una ghiandola ricoperta di tessuto adiposo sostenuto dal muscolo pettorale. In questo caso, paradossalmente, troppo esercizio è assolutamente controproducente, così come un dimagrimento troppo rapido.

Come fare allora?

Occorre mettere in atto una strategia multipla, ossia diverse azioni che agiscano su più fronti contemporaneamente.

Ginnastica

L’esercizio fisico non deve mancare di certo, ma non può comunque essere eccessivo. I muscoli pettorali devono essere in grado di sostenere bene il seno ma se si sviluppassero troppo finirebbero con il causare il terribile effetto di “petto doppio”, decisamente da scongiurare in un fisico femminile. Alcune ripetizioni di croci su panca, effettuate due volte a settimana con manubri poco carichi, saranno più che sufficienti per garantire ai muscoli pettorali il giusto tono.

Dieta

Se c’è bisogno di perdere qualche chilo occorre farlo molto lentamente! Chi si sottopone ad un regime alimentare ipocalorico nel tentativo di perdere peso deve sapere che oltre alle cosce a ai glutei dimagrirà anche il seno. Come abbiamo visto prima, al sostegno della ghiandola mammaria non contribuisce solo il muscolo pettorale ma interviene anche il tessuto adiposo che la riveste. Perdere molti chili in poco tempo creerebbe l’antiestetico effetto “seno svuotato”. Nello stesso tempo andrebbero evitate repentine oscillazioni di peso del tipo “Yo-Yo”, che apporterebbe sul seno anche il problema delle smagliature.

Loading...

Cosmesi e rimedi naturali

Un valido aiuto arriva anche dalla cosmesi, che offre prodotti specifici rassodanti ed elasticizzanti, in grado di migliorare il tono e l’aspetto dell’epidermide. Usarli con costanza, secondo le indicazioni riportate sulla confezione, può contribuire a risollevare il decolté. Un altro stratagemma rassodante naturale è quello dei getti d’acqua calda/fredda da fare sotto la doccia. Questi rapidi cambi di temperatura hanno sul seno un effetto tonificante davvero evidente.

Leggi anche  Ricostruzione delle Unghie in Acrilico: Vantaggi e Svantaggi

Chirurgia estetica

Se nonostante tutto non si ottengono miglioramenti, e il seno fosse davvero molto rovinato da fattori incontrollabili come l’età e le gravidanze, resta comunque l’ultima spiaggia della chirurgia estetica. Pur non essendo la prima opzione da prendere in considerazione, va detto che se il seno cadente finisce col rappresentare un problema psicologico importante, non c’è nulla di male se si decide di percorrere questa strada.

Articoli da leggere:

Loading...
loading...
Advertisement
Top