Menù

Come eliminare i peli superflui con la pietra pomice

Condivisioni
Leggi con attenzione

Sei stanca della dolorosa ceretta, dell’impreciso rasoio o di utilizzare creme depilatorie costose e puzzolenti? Se la risposta è si, quello che sto per proporti è un efficace metodo di depilazione alternativo, che elimina i peli superflui  sfruttando le proprietà naturali della pietra pomice.

La pietra pomice è una pietra naturale di origine vulcanica dall’elevata porosità che una volta a contatto con l’acqua si indurisce ed esercita una delicata azione abrasiva ed esfoliante sulla pelle. 

Ma questa non è l’unica proprietà della pietra pomice: se utilizzata nel modo corretto, e soprattutto se non è ’riprodotta’ artificialmente, è in grado di lenire piccole irritazioni e rendere la pelle più liscia e morbida.

Leggi anche: ’
Come schiarire la pelle delle ascelle usando solo ingredienti naturali’

La pietra pomice, per merito di queste caratteristiche viene inserita comunemente nella routine di bellezza per la cura dei piedi, delle mani, delle unghie e per rimuovere i peli superflui.

Anetlanda/shutterstock.com


COME ELIMINARE I PELI SUPERFLUI CON LA PIETRA POMICE

Poiché il pelo ha bisogno di essere ammorbidito, per un buon risultato dell’epilazione con la pietra pomice, prepara le zone da trattare (evitare quelle dove la pelle è troppo delicata od il pelo troppo duro come la zona bikini o viso) facendo un bagno caldo o una doccia e massaggia con del bagnoschiuma delicato.  

Pulire bene la zona eviterà che la pietra pomice, essendo molto esfoliante, possa causare delle micro lesioni ed esporre la pelle al rischio di infezioni batteriche.

Prendi la pietra pomice ed inizia a passarla sulla pelle compiendo dei movimenti orari ed antiorari (non sfregarla mai con movimenti verticali od orizzontali, potresti provocarti dei graffi!)

Leggi anche  Ricostruzione unghie: come scegliere un kit professionale

Al termine, risciacqua attentamente la zona, asciugala e applica una crema lenitiva e idratante per ridurre al minimo gli arrossamenti dovuti all’azione meccanica della pietra pomice sulla pelle..

Anetlanda/shutterstock.com


Risciacqua e pulisci la pietra pomice, facendo attenzione a rimuovere i peli dalla superficie, avrai così il tuo pratico strumento naturale sempre a disposizione per ogni ciclo di depilazione

Loading...

Il risultato non è immediato: sarà necessario ripetere la procedura con la pietra pomice, più volte.

Ripeti il trattamento ogni 2-3 giorni  fin quando non noterai un risultato che soddisfi le tue esigenze, facendo tuttavia attenzione a non esagerare per evitare di sottoporre la cute ad uno ’stress’ eccessivo.

Questo metodo può essere utilizzato anche per ridurre la crescita dei peli fra una ceretta e l’altra ed è una soluzione ottimale anche per chi soffre di peli incarniti: infatti, la pietra pomice, avendo questa speciale caratteristica di essere molto esfoliante, aiuta a rimuoverli e n impedisce la formazione.

Chi l’ha provato lo ritiene un metodo molto efficace e poco doloroso, una delle alternative migliori ai soliti metodi ’invasivi’ o troppo costosi come il laser!

Articoli da leggere:

Loading...
loading...
Advertisement
Top