come si fa lo chignon basso

Come fare lo chignon basso: alcuni consigli

Lo chignon basso è una delle acconciature più sofisticate che si possano scegliere. Questa acconciatura porta in sé l’eleganza semplice della coda bassa insieme alla particolarità dello chignon. Non è un caso che sia tipica delle ballerine di danza classica. Con la loro grazia e i loro movimenti sanno trasmettere una grande raffinatezza e una sinuosa armonia, tipica dell’acconciatura che le accompagna.

Lo chignon basso, in questi ultimi anni ha avuto un grande ritorno. Non è più l’acconciatura della nonna dai capelli bianchi, bensì la pettinatura più in voga dalle star. Assieme ad abiti lunghi ed eleganti, è una delle acconciature più usate ed amate sul red carpet.

Come fare lo Chignon basso

Tale acconciatura è adatta ad ogni situazione, sia per tutti i giorni che per una serata di gala. È davvero semplice da realizzare:

Come si fa? Legate i capelli in una coda bassa, al centro o un po’ di lato, e poi avvolgete la ciocca su se stessa fermandola con delle forcine. Il voler arrotolare la ciocca su se stessa dipende solo da voi. Tutto dipende dall’effetto che volete ottenere e dalla tenuta del vostro capello. Arrotolandola a spirale la tenuta è decisamente maggiore. Questa acconciatura è adatta a chi ha capelli molto sottili.

L’unico difetto riguarda proprio la tenuta. Quindi, prima di utilizzarla per una serata di gala, provatela qualche giorno in anticipo per testarla. Se l’occasione in cui decidete di fare lo chignon è formale, potete scegliere una piega davanti,facendo la riga di lato e lasciando alcune ciocche morbide che scendono sul volto. Oppure potete lasciarlo perfettamente pulito. Da evitate la riga in mezzo poiché potrebbe donarvi un’aria un po’ scarna. 

Ovviamente non solo le lisce possono beneficiare di questa acconciatura. Anzi, un’aria sbarazzina e altrettanto elegante si può ottenere arricciando i capelli. Se li avete già mossi, siete già un passo avanti. Il procedimento è lo stesso di quello spiegato poco fa.

Chignon Tirato

Se invece volete la tipica acconciatura da “ballerina”, i capelli dovranno essere assolutamente ben tirati e pettinati. L’uso di prodotti come lacca e fissanti di ogni genere sono obbligatori per far si che nessun capello vada fuori posto.

Chi ha i capelli già lisci potrebbe essere avvantaggiato, ma non è detto che le ricce non possano provarci. L’unica accortezza potrebbe essere quella di piastrare la coda prima di avvolgerla.

Leggi anche  8 trucchi per applicare il mascara in modo corretto e avere ciglia "alla Bambi"

Una volta portati indietro con cura tutti i capelli, devono essere fissati in una coda assicurandosi che restino tutti al proprio posto. Una volta eseguito lo chignon potrebbe essere il caso di fermare anche questo con un elastico piccolissimo, di quelli usa e getta, e poi sistemare il resto con forcine di ogni tipo.

Loading...

Chignon con treccia

Per un look più romantico si può optare per uno chignon con la treccia. Come si fa? Potete scegliere sia di fare una comunissima treccia centrale e poi arrotolarla fino a creare uno chignon. Oppure potete creare una piccola treccia alla base della nuca,  per poi procedere con un normale chignon e infine arrotolarci intorno la piccola treccia.Un effetto più carino si può ottenere lasciando morbidi i capelli sul davanti, se i capelli sono ricci o mossi è meglio. Potete anche optare per una treccia e chignon laterali, ma è sicuramente più semplice riuscire eseguirlo centrale.

Come fare lo Chignon basso spettinato

Questa acconciatura potrebbe risultare più complicata del previsto. Questo perché creare un effetto spettinato senza apparire sciatte è una vera e propria arte!

Esistono due modi per realizzare lo chignon basso spettinato. Il primo non è un vero e proprio chignon, ma è più un’acconciatura centrale che sembra uno chignon.

Si procede dividendo la chioma in sezioni e, prendendone due per volta da lati opposti, si fermano con le forcine arrotolandole o impiastricciandole così come vengono. Il risultato finale è davvero carino e a realizzarlo si impiega davvero poco tempo. 

L’altro modo invece è quello di fare una coda. Al secondo giro di elastico però (o al terzo) non si lasceranno uscire tutti i capelli ma si prenderanno delle ciocche e, arrotolandole, si fermeranno anch’esse con delle forcine, fino a nascondere l’elastico e a creare una parvenza di chignon.

Leggi anche: Come coprire i capelli bianchi con rimedi naturali

Articoli da leggere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su