"Una donna senza profumo è una donna senza avvenire" sosteneva Coco Chanel, mentre Marylin Monroe affermava "Quando vado a dormire indosso solo due gocce di Coco Chanel n 5".  Ebbene la maggior parte delle donne, anche quelle stile acqua e sapone, non rinuncia ad un tocco di profumo per irradiare la propria presenza ovunque. Ma negli ultimi tempi anche il genere maschile non rinuncia a questo prodotto che sia un eau de toilette, un after-shave o un deodorante. 

Il profumo esprime la personalità di una persona, rivela la componente della sua immagine ed è per questo che la scelta di una fragranza è del tutto soggettiva. Può essere un'arma di seduzione, può evocare ricordi, emanare magia, intrappolare sogni, rappresentare l'essenza della vita stessa.Non esistono regole generali ma delle linee guida per la scelta migliore in grado di garantirne le qualità:

.In linea generale il principio di base nella scelta di un profumo consiste nel provarlo sulla propria pelle per valutare la fragranza che ne deriva a contatto con il proprio odore. Ad esempio il ph della pelle maschile è leggermente più acido rispetto a quello  femminile, quindi il profumo deve essere adatto al tipo di pelle per fare in modo che la fragranza duri nel tempo.

-E' consigliabile non acquistare profumi di scarsa qualità che contengono aromi sintetici che potrebbero provocare irritazioni o reazioni allergiche sulle pelli più sensibili. Quindi è importante scegliere un prodotto di qualità e usarlo con parsimonia.

-Non bisogna mai scegliere un profumo con la convinzione di coprire il proprio odore della pelle, l'uso di un profumo deve arricchire il nostro odore naturale, ma non prevaricarlo

-Se la fragranza di un profumo non rimane costante nel tempo non significa che non sia un buon prodotto.. anzi! E' importante tener presente che la miscela di olii essenziali utilizzati in un buon profumo sprigiona la propria fragranza in maniera graduale  secondo la "piramide olfattiva" in cui prima vengono sprigionati i componenti più leggeri, volatili (note di testa) che si avvertono soltanto durante i primi momenti dopo l'applicazione, poi le "note di cuore" ossia i componenti centrali che permangono per  un paio di ore e infine "le note di fondo" ossia le componenti più persistenti che durano per giorni e fissano il tratto distintivo del profumo, la cosiddetta scia..

-Scegliere profumi con vaporizzatori cosicché le piccole gocce intingano al meglio la pelle

In base alle componenti chimiche e naturali  che compongono la fragranza sono state classificate 5 classi: per il genere femminile la classe floreale è quella che offre una più ampia gamma di prodotti per la grande varietà di elementi presenti in natura che la compongono (gelsomino, rosa, violetta ecc). La classe aromatica composta dagli aromi quali salvia, rosmarino, lavanda ed è una delle più importanti per le profumazioni maschili. La classe orientale comprende i muschi, la vaniglia, i legni, fiori esotici con un forte potere seduttivo (nella versione maschile (tabacco, spezie esotiche). La classe agrumata a base di agrumi misti ad accordi floreali (nelle fragranze maschili prevale il limone, il bergamotto con l'aggiunta di note orientali). La classe boisè che può essere speziata, floreale, acquatica e aromatica. 

Non vi resta che scegliere il profumo che meglio si sposa con tutto ciò che vi riguarda, perché un profumo, come un vestito che indossiamo, dice molto di noi.. Lascia una scia indelebile nelle vite degli altri..