Una chioma folta, lucente e lunga è il desiderio di ogni donna. Ma la salute dei nostri capelli è messa a repentaglio da moltissimi fattori. L'alimentazione, lo stress e alcuni agenti esterni possono minare l'integrità  dei nostri capelli. Tuttavia, esistono alcuni accorgimenti e trucchetti da poter seguire che possono aumentare la bellezza dei nostri capelli e farli crescere più velocemente (soprattutto quando abbiamo osato con un taglio troppo corto che non possiamo più sopportare!).

Un'attenzione particolare è da dedicare all'alimentazione. Tutti sanno che "siamo ciò che mangiamo". Anche nel caso della salute dei nostri capelli, il discorso non cambia. Dato che i capelli sono fatti di proteine, bisogna assumerne il giusto quantitativo. Alimenti ricchi di proteine sono: soia, fagioli, cereali e semi, pesce, latte e formaggi. Anche la verdura (soprattutto quella di colore verde scuro) è un alimento importante per la salute dei capelli, così come gli alimenti che contengono le vitamine A, B, B3, C, E e zinco, magnesio, selenio e zolfo.


Quante di noi si sono sentite sempre dire che legare i capelli li aiuta a crescere più velocemente? Ecco, non c'è niente di più sbagliato! E' un errore legare frequentemente i capelli, in modo stretto e con elastici fini. Legarli li rovina, rendendoli più fragili e facendoli spezzare. Se proprio amate i capelli legati, optate per elastici morbidi, larghi e cercate di non stringere troppo.

Usate il meno possibile gli arricciacapelli e le piastre. Sebbene quelle in ceramica e a vapore siano molto più delicate delle loro "antenate" e rovinino di meno il capello, lo sottopongono comunque ad uno stress non indifferente. Inoltre, esistono molti metodi alternativi per ottenere dei boccoli naturali senza usare il ferro.


Un'altra credenza molto diffusa è che spuntare spesso le lunghezze aumenti la rapidità  della crescita. Ma non è poi così vero. Bisognerebbe concedersi una spuntatina dal parrucchiere ogni 10-12 settimane e soprattutto se ci sono problemi seri con le doppie punte. Se desiderate dare l'impressione di avere un taglio sempre fresco, optate per una scalatura.

Usate lo shampoo giusto! Ogni tipo di capello (colorato, secco, grasso) necessita di uno shampoo preciso: sceglietelo con attenzione in base al vostro tipo di capello. Inoltre, evitate prodotti che contengono siliconi, petroli e solfati. Insomma, fate attenzione alle etichette.


Inutile ribadire che tingere i capelli fa malissimo... Soprattutto se parliamo di shatush. Le punte, infatti, stressate, si seccano e tendono a spezzarsi. Se proprio volete cambiare il colore della vostra chioma, optate per colorazioni con ingredienti naturali e senza ammoniaca oppure per l'hennè¨. Se volete ottenere un effetto simile allo shatush, provate con le soluzioni alla camomilla, che sono naturale ed ovviamente meno aggressive.

Anche spazzolare troppo i capelli tende a farli spezzare. Per questo, i capelli non andrebbero pettinati più di due volte al giorno, in modo da non indebolirli. Se li avete di media lunghezza, dovreste procedere alla spazzolatura per ciocche, afferrando i capelli con una mano all'altezza della cute per evitare che si spezzino. Inoltre, è sempre meglio usare spazzole o pettini di legno.


Per tamponare i capelli prima di usare il phon evitate gli asciugamani di spugna. Questi, infatti, tendono a danneggiare la nostra chioma, soprattutto se la strofiniamo per cercare di asciugarla più velocemente. Scegliamo, invece, un panno in microfibra e tamponiamo i capelli.

Non avvicinate troppo il phon ai capelli, mentre li asciugate. E, soprattutto, non usatelo a temperature troppo elevate, che stressano il capello, seccandolo e rovinandolo. Per proteggere la chioma dal calore del phon, potete optare per degli spray protettivi.


Lavatevi i capelli con la giusta frequenza, cioè circa 3 volte a settimana (più spesso solo se avete i capelli grassi). Se lavati meno spesso, sulla cute si forma una pellicola antitraspirante che impedisce al capello di rigenerarsi.