Effetto crespo addio: 8 trucchi per valorizzare i capelli ricci

Condivisioni
Leggi con attenzione

Avere i capelli ricci è in molti casi una comodità, soprattutto quando non si ha il tempo e la voglia di armeggiare con spazzola e asciugacapelli. Tuttavia è un tipo di capello che ha bisogno di molte cure e di prodotti specifici in grado di definire i ricci e scongiurare il tanto odiato effetto crespo.

Può sembrare difficile, ma è più facile di quanto si pensi soprattutto se vengono messe in pratica le strategie giuste.

La prima regola per mantenere la chioma sempre in ordine è quella di ‘lavorarli’ assecondando la forma dei ricci senza ostinarsi a cambiarla . 

Il tipo di ondulazione non è uguale per tutti: alcune donne hanno ricci più grossi e pesanti, altre più leggeri e sottili.

...

La fase del lavaggio

I capelli ricci hanno costantemente bisogno di idratazione per questo utilizzare uno shampoo giusto può fare la differenza. Scegli sempre un prodotto che non contenga al suo interno un’alta percentuale di siliconi in quanto appesantiscono il capello e impediscono al cuoio capelluto di respirare.

Inizia a lavarli applicando lo shampoo sulle mani e partendo dalle radici, con delicatezza giungendo fino alle punte, cercando di definirli anche in questa fase, senza fretta.

Uno shampoo di qualità deve nutrire i capelli e non essere aggressivo per il cuoio capelluto. Puoi indirizzare la scelta verso prodotti a base di sostanze naturali, come ad esempio olio di mandorle dolci o di Jojoba che oltre a nutrire i capelli, li rinforza.

...

Usa sempre un pettine a denti larghi

Gli esperti sconsigliano l’uso delle dita per pettinare i capelli ricci, in quanto molti non lo fanno con particolare attenzione e rischiano di contrastare la naturale struttura del ricciolo provocando l’effetto crespo.

L’uso del pettine a denti larghi offre un grande aiuto anche per stendere in modo omogeneo i prodotti per lo styling oltre che per definire i ricci.

Quando infatti vengono applicati con le mani, accade che la maggior parte del prodotto si concentri in una zona a discapito dell’intera capigliatura e dell’effetto finale.

Usa l’olio di cocco

L’olio di cocco è il miglior alleato dei capelli ricci: oltre a nutrirli conferendogli un aspetto sano e lucente, ne riduce l’effetto crespo.

Prima di lavarli, massaggiali con l’olio di cocco, soprattutto sulle punte, e lascia agire per 30 minuti coprendoli con una cuffia per doccia o un asciugamano in modo da favorirne l’assorbimento. Questo trattamento restituirà ai capelli tutti gli elementi naturali essenziali che vengono persi quando si asciugano con il phon o durante l’esposizione agli agenti atmosferici, o chimici come ad esempio la tinta.

Leggi anche  L'argilla alleata della nostra bellezza

Non usare la lacca

Per definire i ricci o fare una piega diversa è possibile usare un ferro arricciacapelli in ceramica purché non venga usata la lacca al termine dell’acconciatura per fissarla. La lacca secca i capelli e se proprio non puoi farne a meno utilizzala solo sulle radici.

...

Evita i lavaggi frequenti

Lavare i capelli spesso non è consigliabile se hai i capelli ricci: 2-3 volte a settimana è il giusto compromesso. Naturalmente puoi bagnarli ogni giorno senza usare lo shampoo, sostituendolo con oli che contribuiscono alla definizione dei riccioli.

Applica una maschera una volta a settimana

Loading...

Prima di lavare i capelli, una volta a settimana applica una maschera nutriente che oltre ad idratarli in profondità renderà più semplice pettinarli. L’unica raccomandazione è un risciacquo accurato, in quanto l’accumulo di prodotto rende i capelli più fragili.

Usa solo federe di seta o di raso

Può sembrare ovvio, ma spesso viene trascurato da chi ha i capelli ricci e vuole svegliarsi con i capelli più in ordine possibile. Se hai tanti capelli, è inoltre utile raccoglierli in una treccia morbida o in uno chignon, durante la notte. Questa accortezza eviterà il contatto prolungato di tutta la capigliatura con l’aria secca della casa, soprattutto in inverno.

Usa il diffusore se li asciughi con il phon

Sarebbe preferibile asciugare i capelli al naturale, ma non sempre è possibile. In tal caso applica  un diffusore all’asciugacapelli e procedi un lato per volta partendo dalle radici e applicando prima di iniziare una mousse che mantenga inalterata la forma del riccio. 

Articoli da leggere:

Loading...
loading...
Advertisement
Top