Depilazione inguinale all’americana o alla francese? Scopri le differenze e come farla

Condivisioni
Leggi con attenzione

Peli superflui: consigli pratici per rimuoverli con la ceretta.

D’estate, quando la voglia di indossare gonne e pantaloncini corti aumenta, noi donne ci troviamo ad affrontare il problema di come rimuovere gli inestetici peli superflui da polpacci e cosce e più in generale in tutte quelle zone esposte, come braccia e inguine, soprattutto se  decidiamo di trascorrere la nostra prima giornata di mare.

A parte la depilazione con il rasoio ( elettrico e non ), come soluzione dell’ultima ora, i risultato migliore si ottiene con l’utilizzo della ceretta da fare in casa o affidandosi a professsioniste del mestiere soprattutto se si tratta di rimuovere i peli nelle zona inguinale.

Prima di iniziare a stendere la cera, spolverare la zona interessata con del borotalco o della farina di granturco. La cera deve avere la temperatura giusta e va stesa seguendo la direzione dei peli per poterli poi strappare nella direzione opposta. Cercate di interessare piccole superfici altrimenti la cera si raffredda e lo strappo risulta essere più doloroso. Per quanto riguarda la zona inguinale, ricordiamoci che la procedura è molto più delicata, in quanto lo strappo potrebbe rompere i piccoli capillari sanguigni e provocare piccoli lividi non proprio belli da vedere. E’ consigliabile accorciare i peli prima con le forbici facendo attenzione a non tagliarli troppo per evitare che la cera non li afferri e una volta terminata la depilazione lenire la parte con dell’olio che consentirà anche di asportare i piccoli residui di cera.

Loading...

Potrà capitarvi nei centri estetici di dover descrivere in che modo volete sia depilata la zona inguinale e può capitare che non siate soddisfatte del risultato semplicemente perchè  l’estetista non abbia capito.

Leggi anche  MACCHIE DELLA PELLE: CAUSE E RIMEDI NATURALI

Dovrete quindi richiedere una “cera americana” quando desiderate che sia seguita la linea della biancheria intima, una “cera francese” un po’ più estesa dove peli sul pube seguono una forma a “V” ma non viene interessata la zona anale, o una “cera brasiliana” per le amanti della depilazione totale.

Articoli da leggere:

Loading...
loading...
Advertisement
Top