Quando arriva settembre, tutte noi veniamo inevitabilmente colte da un pochino di malinconia. Dopo le vacanze estive si deve tornare al tran tran quotidiano , e ci si rassegna a veder svanire in poco tempo quella bella abbronzatura che abbiamo tanto faticato per ottenere, e che ci ricorda il sole e le spiagge. Ma è davvero così?

Anche se non possiamo prolungare all'infinito le ferie, possiamo però fare qualcosa per la nostra abbronzatura affinché duri il più a lungo possibile . Ecco otto trucchi semplici ma efficaci da poter mettere in pratica!

  • Idrata bene la pelle  con una buona crema. Questo suggerimento è sempre valido, ma aiuta a mantenere l'abbronzatura perché impedisce che la pelle si squami e che quindi la parte abbronzata se ne vada in fretta.
  • Bevi almeno due litri di acqua al giorno , perché per avere ben idratata la pelle è necessaria non solo un'azione esterna, ma anche interna.
  • Mangia carote e pomodoro : queste verdure sono quelle più consigliate sia per prendere che per conservare l'abbronzatura, in virtù delle sostanze che contengono.
  • Questo accorgimento è preventivo, ovvero andrebbe fatto prima di esporsi al sole, e consiste nel fare un peeling  alla pelle corpo. In questo modo si eliminano le cellule morte e l'abbronzatura sarà più uniforme e duratura.
  • Mangia i frutti che contengono la vitamina C , come i kiwi, i pompelmi, o le arance. La vitamina C è un potente antiossidante e stimola la produzione di collagene nella pelle.


  • Mangia i cibi che contengono la tirosina , sostanza che aiuta a prolungare l'abbronzatura; la tirosina si trova, ad esempio, nel salmone, nell'avocado e nelle mandorle.
  • Lava il viso con un infuso di the verde , perché il volto è la parte che perde prima l'abbronzatura e in questo modo invece si otterrà l'effetto di prolungarla.
  • Infine, un piccolo trucco di bellezza, finché hai ancora  un po' di abbronzatura, usa prodotti per il make up che siano brillanti, perché faranno risaltare ancora di più la tua abbronzatura residua!