Ricostruzione unghie: come scegliere un kit professionale

Condivisioni
Leggi con attenzione

I kit di ricostruzione unghie professionale, sono indispensabili per il lavoro delle onicotecniche. L’utilizzo degli strumenti e dei prodotti adatti, assieme alla bravura dell’estetista, determinano il risultato finale del trattamento. Più i prodotti sono validi, maggiore sarà la resa sulle unghie, la resistenza, la durata e la brillantezza. Ecco perché bisognerebbe optare per i prodotti Aleas Cosmetics, prodotti professionali e di qualità che garantiscono un risultato davvero impeccabile.

Sempre di più sono le donne che si approcciano al mondo delle nail art e della ricostruzione unghie e che sono alla continua ricerca del kit perfetto per la ricostruzione.

Un kit di ricostruzione unghie, non è altro che un set completo di attrezzi del mestiere, che sono stati pensati, studiati e scelti appositamente per prendersi cura delle proprie unghie. Quest’ultimo per essere davvero completo dovrebbe contenere:

  • Primer; 
  • Lime, Frese, Buffer;
  • Nail Cleaner (sgrassatore per unghie);
  • Disinfettante;
  • Lampada UV o Led;
  • Gel UV base;
  • Gel UV costruttore;
  • Gel Uv Sigillante e Lucidante; 
  • Olio per le cuticole e spingicuticole;
  • Pennelli per la ricostruzione;
  • Cartine e Nail form;
  • Spazzolina;

Primer unghie

Il primer è un prodotto davvero fondamentale per la ricostruzione delle unghie. Va applicato prima di applicare il gel e subito dopo aver preparato l’unghia a dovere. Si applica con un pennellino di piccole dimensioni, come se fosse uno smalto. Bisogna evitare di metterlo sulle pellicine o sulle cuticole per evitare di incappare in irritazioni e danni totalmente evitabili. Il primer può essere fatto asciugare all’aria o nella lampada UV (dipende dalla tipologia di primer che scegliete). 

I primer possono essere di due tipi: 

  • Acido: che sgrassa e disidrata in modo accurato l’unghia. Esso viene spesso utilizzato per unghie problematiche ed onicofagiche, ma anche per far aderire meglio il gel o l’acrilico all’unghia;
  • Basico: un primer molto più delicato rispetto al primo, utilizzato solitamente sulle donne in gravidanza, che assumono farmaci ormonali o chi sta facendo chemioterapia, poiché è molto più leggero.

Il primer va usato solamente dopo aver passato il buffer e aver tolto tutti i residui di polvere dell’unghia. Quest’ultimo deve poi agire per qualche minuto prima di poter passare al trattamento successivo. Una volta che le unghie avranno assunto una colorazione opaca e bianca, vuol dire che sono pronte per gli step successivi. 

Lime, Frese, Buffer

In un kit professionale non devono assolutamente mancare lime, frese e buffer. Questi 3 prodotti, sono fondamentali per lucidare, limare, preparare e dare forma all’unghia. Lime, buffer e frese dovranno essere lavabili, disinfettabili e/o monouso per evitare la trasmissione di qualsiasi tipo di malattia oncologica.

Le lime devono avere dei gradi di abrasività differenti:

  • A grana grossa: 80/100 per rimuovere il gel;
  • A grana sottile: 150/180 per preparare l’unghia.

Il buffer, invece, è il classico cubo che serve ad opacizzare,  levigare e uniformare la superficie dell’unghia prima di applicare il lucido finale o prima di iniziare il trattamento sulle unghie. 

Le frese, invece, sono utilizzate per: rimuovere una vecchia ricostruzione in gel o in acrilico, nel livellare la ricrescita di un unghia ricostruita, per rimuovere calli e duroni dai piedi, livellare l’unghia in modo omogeneo e per ridurre una curvatura troppo eccessiva dell’unghia. Le frese possono essere: 

  • a batterie ricaricabili;
  • con alimentazione a 12V (tensione bassa e sicura);
  • con alimentazione di rete 220V (con alimentazione della rete elettrica).

Oltre al tipo di alimentazione, le frese vengono classificate attraverso il numero di giri al minuto e in base alla grana. Quelle per uso professionale generalmente si distinguono per numero di giri al minuto, senso di rotazione e dotate di impugnatura ergonomica sia per i mancini che per i destrosi. E la grana della punta della fresa può essere media, grossa o fine.

Loading...

Nail Cleaner 

Lo sgrassatore per unghie, meglio conosciuto come Cleaner, è un altro prodotto molto importante che non deve assolutamente mancare in un kit di ricostruzione unghie che si rispetti. E’ un liquido speciale, creato appositamente per sgrassare in modo efficace la superficie dell’unghia durante le diverse fasi di lavorazione della ricostruzione. Elimina dalla superficie dell’unghia ogni residuo colloso di Gel dopo la fase di catalizzazione nelle lampade UV, impurità varie, polveri e residui.

Disinfettante

Di fondamentale importanza è il disinfettante. Questo prodotto non deve mai mancare all’interno di un kit per la ricostruzione delle unghie. Serve per disinfettare mani e tutti gli strumenti di lavoro.

Lampada Uv o Led

La lampada è uno degli strumenti indispensabili per quanto riguarda la ricostruzione e ha la funzione di polimerizzare il gel. Esistono due tipi di lampade: 

Leggi anche  Coda di cavallo "crisscross": come farla in poche mosse! (VIDEO TUTORIAL)

  1. Lampada Uv: sfrutta i raggi ultra violetti e contiene dei bulbi UV che sono in grado di asciugare il gel in alcuni secondi. I raggi Uv attivano il processo chimico di polimerizzazione, che fanno indurire il gel e i liquidi.
  2. Lampada Led: i raggi Led non sono nocivi per la pelle, mentre le lampade Uv, possono creare qualche problema cutaneo sulle pelli più sensibili. Le lampade a Led inoltre, sono molto più rapide a polimerizzare il gel e/o gli smalti permanenti.

Gel UV base

Il Gel UV base è una resina di adesione trasparente che aiuta ad aumentare l’aderenza tra l’unghia naturale e il Gel UV. Prima di applicare il Gel UV base va applicato un primer. Il Gel UV base va applicato a strati sottili con l’aiuto di un pennello per gel UV e successivamente va polimerizzato in lampada UV per circa 120 secondi e/o in lampada Led per circa 60 secondi. È utilizzato nel metodo di ricostruzione delle unghie classico, chiamato sistema trifasico (adesione con gel UV base + modellatura con gel UV costruttore + sigillatura con gel UV lucidante).

Gel UV costruttore

Il Gel UV costruttore (detto anche modellante) è un gel di struttura modellante, elastica, stabile e resistente che fa usato come seconda base dopo il gel UV base. Serve a creare la bombatura, per allungare e ricostruire l’unghia durante la manicure e, a coprire l’unghia naturale. Anche questo gel va applicato con un pennellino per Gel UV. 

Gel UV Sigillante

Il Gel UV sigillante è un gel dal finish trasparente ed è fondamentale per proteggere, migliorare, lucidare e terminare il lavoro di copertura dell’unghia. Va steso a strati molto sottili come se fosse uno smalto e va steso a 1 mm di distanza dal bordo delle cuticole. Le punte dell’unghia vanno coperte attentamente con il Gel UV sigillante che va fatto polimerizzare in lampada Uv per 120 secondi o in lampada led per circa 60/90 secondi. Dopo essere stato catalizzato, si aspetta un minuto per sgrassare l’unghia con il nail cleaner.

Olio per cuticole e spingicuticole

L’olio per cuticole serve ad idratare tutta la zona che circonda le unghie, le unghie e le cuticole. Quest’ultimo è utile ad evitare la formazione di pellicine attorno all’unghia. Le cuticole servono a proteggere le unghie, infatti non bisognerebbe mai tagliarle eccessivamente. Durante la ricostruzione unghie va applicato prima di spingere le cuticole (per ammorbidirle) e una volta finita la manicure.

L’olio per cuticole va usato con costanza. Va applicato almeno una volta al giorno (meglio se prima di andare a letto) sulle cuticole e poi massaggiato accuratamente unghia per unghia. 

Lo spingicuticole invece, serve a spingere le cuticole indietro per rendere le unghie più lunghe e lisce. Esistono 2 tipi di spingi cuticole: in legno e in acciaio. Quelli in legno sono indicato per le cuticole morbide mentre quelli in acciaio sono utili per le cuticole più dure e resistenti.

Pennelli per la ricostruzione

I pennelli per la ricostruzione delle unghie sono fondamentali per la riuscita di un lavoro accurato a preciso. Ovviamente vanno scelti in base alle esigenze e al proprio modo di lavorare, c’è chi predilige l’uso di pennelli piatti e squadrati e chi preferisce lavorare con pennelli dalla forma arrotondata. Meglio averne sempre 5-6 a portata di mano con diverse forme e misure.

Cartine e Nail Form

Le cartine, dette anche Nail Form, sono essenziali per la ricostruzione della forma dell’unghia. Sono forme di carta adesiva già tagliate che vengono posizionate sull’unghia in modo da poter stenderci sopra il gel. Agevolano la costruzione e la forma dell’unghia. Esistono cartine per ricostruire unghie squadrate, a mandorla, a stiletto ecc. 

Spazzolina per unghie

La spazzolina per unghie è uno strumento sottile e rettangolare munito di setole morbide. Ricorda molto uno spazzolino da denti, ma un po’ più grande e senza manico. Serve a rimuovere le impurità che si depositano sotto le unghie (sia delle mani che dei piedi).

Articoli da leggere:

Loading...
loading...
Advertisement
Top