4 Passi Indispensabili Per Avere Sempre Piedi Sani E Belli

Condivisioni
Leggi con attenzione

Da oggi avere i bellissimi piedi che hai sempre sognato è davvero possibile! Come? E’ fondamentale eliminare tutta la pelle secca e mantenere sempre i piedi ben idratati. Inoltre, è necessario imparare a tagliare perfettamente le unghie dei piedi e smaltarle correttamente (se lo si desidera, magari anche con uno smalto protettivo). 

Vediamo più nel dettaglio quali sono i passaggi da seguire al fine di assicurare una buona salute ai nostri piedi:

1) Rimozione della pelle secca e idratazione

Usare sempre un sapone delicato

I saponi aggressivi possono rendere la pelle ancora più secca. Sono consigliati i prodotti con impressa la scritta “per pelli sensibili” oppure “idratante” e si trovano in tutti i supermercati.

Usare acqua tiepida

Quando si è in doccia o si fa il bagno, è meglio utilizzare l’acqua appena tiepida. L’acqua calda, infatti, può asciugare la pelle ancora di più e, di conseguenza, renderla più secca.

Fare uno scrub con un esfoliante

È possibile utilizzare un esfoliante, come una pietra pomice: al termine della doccia o del bagno, raschiare delicatamente i piedi. Questa operazione, però, puoi essere eseguita anche dopo la doccia. Un’altra opzione è quella di utilizzare un panno sui piedi che è stato progettato per esfoliare. Alcune persone, invece, hanno si avvalgono dell’ammollo: 1 parte di colluttorio, 1 parte di aceto e 2 parti di acqua calda. Immergere i piedi per 20 minuti.

Mantenere la pelle idratata

Applicare una lozione dopo il bagno o la doccia che possono asciugare la pelle. Se le cuticole non sono ben curate, massaggiare delicatamente con della crema idratante ogni punto in cui esse compaiono per ammorbidirle.

Utilizzare lozioni a base di olio

E’ bene avvalersi di una lozione a base di olio che darà nutrimento alla pelle dei piedi; la lozione può essere sostituita con della semplice vaselina. Queste tipologie di creme sono troppo aggressive per il viso, ma possono aiutare aree gravemente asciutte come i talloni.

Mettere la crema sui piedi durante la notte

È molto utile idratare i piedi con una crema specifica prima di dormire; si consiglia di coprirli con dei calzini per far sì che la crema possa ben agire ed il piedi rimanga sigillato. I prodotti a base di aloe ed olio di palma sono ottimi per contrastare la pelle screpolata.

continua a leggere


2) Mantenere le unghie curate

Tagliare le unghie dei piedi lasciandole dritte

Il taglio dritto crea un effetto piacevole e curato, oltre a limitare l’insorgere delle unghie incarnite. Tuttavia, è possibile arrotondare gli angoli con una forbice tonda in modo da non graffiarsi. E’ importante tagliare le unghie quando sono asciutte in modo che il taglio sarà più preciso ed il risultato sarà migliore. Potete usare anche dei tagliaunghie molto efficaci e pratici. Le unghie dei piedi non devono superare le dita dei piedi. Se sono più lunghe, potrebbero strofinare contro le scarpe; se sono troppo corte, potrebbero originare infezioni.

Fare attenzione alle unghie incarnite

Questo accade quando il bordo dell’unghia diventa troppo lungo e spinge sulla pelle provocando dolore, rossore, gonfiore ed infiammazione. Per risolvere il problema dell’unghia incarnita sarà necessario immergere i piedi in acqua calda per circa 20 minuti al fine di alleviare dolore e gonfiore; asciugare bene il piede ed applicare una crema per ridurre l’infiammazione. Coprire poi, ogni volta che si indosseranno delle scarpe chiuse, per evitare che si infiammi ulteriormente. Se il dolore dovesse persistere o se si nota una situazione non risolvibile, si consiglia di rivolgersi al proprio medico curante.

Mantenere pulita la parte sotto le unghie

Leggi anche  4 cose che solo le donne che hanno il seno grande possono capire

Usare un bastoncino per manicure per pulire bene sotto le unghie. Non usate troppa forza onde evitare di ferirvi.

Elimina lo smalto dopo 2 settimane dall’applicazione

Se lo smalto resterà più a lungo sulle vostre unghie, queste potrebbero macchiarsi. La soluzione potrebbe essere quella di applicare prima dello smalto una soluzione trasparente che protegge l’unghia. Anche se va bene usare lo smalto, è consigliabile fare una pausa ogni tanto: almeno una settimana al mese in modo che i piedi e le unghie possano respirare e non seccarsi troppo. Se siete in presenza di unghie macchiate oppure ingiallite, controllare anche se sono dure e fragili: se è così, probabilmente sono affette da funghi. In questo caso, rivolgersi immediatamente al medico.

continua a leggere


3) Applicare lo smalto

Rimuovere bene lo sporco ed il vecchio smalto

Prima di iniziare ad applicare il nuovo strato di smalto, pulire bene le unghie con del cotone imbevuto di detergente per unghie (ancora meglio se senza acetone perché meno aggressivo). Successivamente, utilizzare un piccolo pennello con del sapone per le mani in modo da pulire le unghie e rimuovere qualsiasi traccia di sporco. Risciacquare abbondantemente ed asciugare bene.

Stendere sull’unghia una base

Applicare uno strato sottile di base aiuta a proteggere l’unghia, ma può anche dare una finitura più forte e liscia.

Seguire il metodo a tre tempi

Loading...

Lucidare bene l’unghia, spazzolare da sinistra a destra e solo successivamente applicare lo smalto che vi piace di più.

Non dimenticare una seconda mano di smalto

Per ottenere un colore veramente brillante e resistente, è necessario un secondo strato. Tuttavia, è necessario attendere qualche minuto prima di applicarlo in modo da non rovinare anche il primo strato.

Utilizzare un top-coat ad asciugatura rapida

In questo modo lo smalto sarà protetto da polvere e graffi, durando più a lungo. Inoltre, questo prodotto asciugherà velocemente e non vi farà perdere tempo prezioso.

Usare un piccolo pennello o cotton-fioc per la pulizia

Immergere l’oggetto in un detergente per unghie, passare delicatamente sull’unghia per eliminare le sbavature indesiderate.

Asciugare le unghie più velocemente

Per evitare di macchiare o rovinare le unghie, mettere le mani sotto acqua fredda corrente per asciugare lo smalto più velocemente senza rovinare lo smalto.

Mantenere le unghie

Per rendere più duratura la pedicure, applicare un nuovo strato di top-coat ogni due giorni in modo da proteggere lo smalto.

continua a leggere


4) Non trascurare l’aspetto igienico

Lavare i piedi ogni giorno

Questa abitudine aiuta a tenere sotto controllo l’insorgere dei funghi. Assicurarsi di asciugare bene i piedi in quanto i piedi bagnati sono un terreno fertile per funghi e batteri.

Assicurarsi che i piedi rimangano asciutti durante il giorno

Se si hanno problemi di sudorazione, cambiare spesso i calzini al fine di mantenere i piedi più asciutti e sani.

Protegere sempre i piedi indossando scarpe e ciabatte

È meglio indossare le scarpe per tutto il tempo, anche in casa per tenere lontane le infezioni dai piedi, oltre ad evitare graffi o punture.

Mettere la crema solare

Anche le unghie hanno bisogno di protezione, proprio come il resto del corpo. Mettere la protezione solare aiuterà a mantenere i piedi in salute e a rallentare l’invecchiamento cutaneo.

Seguite con attenzione e periodicamente questi consigli ed avrete dei piedi sani e invidiabili!

Scrivi qui il testo…

Articoli da leggere:

Loading...
loading...
Advertisement
Top