7 rimedi naturali per rendere i capelli più forti e contrastarne la caduta

Condivisioni
Leggi con attenzione

Diciamocelo chiaramente, tutti noi vorremmo conservare il più a lungo possibile la nostra folta capigliatura, ma inevitabilmente accadrà alla maggior parte di noi di iniziare a perdere i capelli a causa del naturale processo d’invecchiamento che ridurrà la loro crescita e il loro spessore, indebolendoli. Anni fa molte cose non si sapevano, ma oggi possiamo contare su una conoscenza più approfondita dell’argomento e avvalerci di diverse soluzioni personalizzate su consiglio di specialisti nel settore.. Esistono molti prodotti cosmetici in commercio che promettono di offrire risultati sorprendenti per la cura dei capelli, ma la maggior parte di loro contengono sostanze chimiche che potrebbero addirittura danneggiarli se usati troppo a lungo. Allora perché non provare alcuni rimedi naturali? 

Loading...
  • Succo di cipolla – uno studio pubblicato su “Journal of Dermatology” dopo aver analizzato un campione di 23 persone, afferma che applicando due volte al giorno il succo di cipolla sul cuoio capelluto, dopo 6 settimane 20 dei 23 soggetti hanno notato un miglioramento nella ricrescita dei capelli. Questo potrebbe essere dovuto alla presenza di flavonoidi, (un gruppo di pigmenti contenuti nelle piante) ad alto potere antinfiammatorio.
  • Peperoncino – la capsaicina contenuta nel peperoncino stimola la crescita dei capelli se assunta in dosi supplementari di 6mg al giorno per 5 mesi, è quanto affermano alcuni ricercatori. Consultate sempre il vostro medico di fiducia su come inserirla nella dieta compatibilmente col vostro stato di salute.
  • Rosmarino, Aloe e Salvia – Usate fin dall’antichità per stimolare la crescita dei capelli e la loro bellezza. Le ritroviamo infatti in molti detergenti e prodotti cosmetici per capelli acquistabili in erboristeria o nelle farmacie che trattano anche prodotti per la bellezza e la cura del corpo.
  • Alimenti ricchi di zinco – come carne di manzo, maiale, pollo, zucca, spinaci e noci. La carenza di zinco è una delle cause principali della perdita di capelli. 
  • Tranquillità – a molti può sembrare scontato oltre che difficile da attuare, ma lo stress purtroppo causa la perdita di capelli. Pertanto cercate il più possibile di essere sereni, ritagliatevi degli spazi in cui fare ciò che più vi rilassa come leggere un libro o guardare un film.
  • Olio di mandorle –  Ricco di sostanze nutritive, tra cui la VIT D, la Vit E, calcio, magnesio e ferro. Massaggiare il cuoio capelluto con olio di mandorle ne permette l’assorbimento locale, contribuendo a proteggere le radici e i follicoli dagli agenti esterni, donando inoltre alla capigliatura nutrimento e lucentezza.
  • Trattali con rispetto – evitate il più possibile l’asciugatura con aria troppo calda, l’utilizzo di ferri arricciacapelli e piastre. Non legateli troppo stretti con elastici inadatti e quando lo fate non tirateli troppo. Non lavateli troppo spesso, e usate sempre detergenti che non facciano troppa schiuma e a base di ingredienti naturali. Spazzolateli con delicatezza se li avete lunghi ogni sera eviterete che si formino nodi che sarete poi costretti a tirare e strappare.
Leggi anche  6 Suggerimenti per non rinunciare ai tacchi alti

Articoli da leggere:

Loading...
loading...
Advertisement
Top