Menù

Shampoo secco fai da te: consigli

Condivisioni
Come usare lo shampoo a secco
Leggi con attenzione

Lo shampoo secco è il rimedio ideale per tutte le donne che non hanno modo o tempo per il normale shampoo e che quindi hanno bisogno di una soluzione alternativa per poter lavare i capelli senza shampoo. Vi sono differenti metodi efficaci per avere la chioma in perfetto ordine anche senza un lavaggio tradizionale, risparmiando il tempo del balsamo e dell’asciugatura con il phon, utile in particolar modo se si è in ritardo per un appuntamento.

Oltretutto, lavare i capelli frequentementenon fa bene al cuoio capelluto, ne danneggia lo strato protettivo che è molto sensibile e anche il capello a lungo andare ne risente, diventando sempre più debole e sottile.

Se però devi uscire e vedi che le radici sono grasse e unte o che comunque la piega non è bella fresca come appena fatta, allora ti sveliamo dei metodi per realizzare uno shampoo secco naturale fai da te.

Shampoo secco fai da te: come realizzarlo

Prima di fare qualsiasi trattamento a secco dei capelli, ricorda di spazzolarli bene per eliminare completamente eventuali nodi. Questo particolare tipo di shampoo deve essere applicato direttamente sui capelli sporchi, assorbe il sebo in eccesso grazie alle polveri che contiene, che volumizzano i capelli e eliminano quelle fastidiose lucidità e untuosità. Oltre a quelli che possiamo trovare liberamente in commercio, esistono delle ricette per prepararli anche a casa con ingredienti sani e naturali.

Shampoo secco fai da te: bicarbonato

Il primo metodo che sveliamo è quello di lavare i capelli con il bicarbonato, un valido alleato per le chiome unte, senza dover usare shampoo e acqua. Per lavare i capelli col bicarbonato è importante prenderne una piccola quantità e strofinarlo sui capelli, facendolo aderire bene alla cute e lasciandolo agire per 3 minuti circa. Dopodichè è utile eliminare i residui dello shampoo secco fai da te al bicarbonato spazzolando energicamente ed eventualmente togliendo altri eccessi della polvere con il phon. L’alternativa fatta in casa consente di evitare lo shampoo secco che vendono in commercio, ricco di sostanze che possono sfibrare e seccare i capelli.

Shampoo secco fai da te borotalco

Anche il borotalco sui capelli come shampoo secco fai da te è uno dei metodi più utilizzati per lavare i capelli senza shampoo normale. La cosa positiva è che, oltre ad avere la funzione primaria di assorbire il sebo in eccesso, ha anche un buon profumo, che dona freschezza a tutta la chioma. Per utilizzarlo è necessario mettersi a testa in giù e cospargerla di borotalco, massaggiando bene sulle radici, che sono quelle che hanno più bisogno di essere pulite. Una volta che hai riempito il capo, strofina bene con una salvietta, in modo da far sparire tutti gli eccessi e togli i residui con un soffio veloce e freddo di phon.

Una chicca che può aiutare le more è aggiungere anche del cacao al borotalco, in modo che la polvere sia più scura e si noti meno; per le bionde si può fare la stessa cosa ma con lo zafferano o la curcuma.

Loading...

Come usare lo shampoo secco fai da te

Abbiamo visto che per usare lo shampoo secco naturale fai da te basta applicarlo sulla testa insistendo sulle radici, in modo che il sebo si asciughi, per poi andare ad eliminare i residui con spazzola, salvietta o phon. In commercio ce ne sono differenti, utili per esempio se si viaggia, esistono infatti anche i formati pocket da portare in valigia o anche da avere sempre con sé nella borsetta. 

Anche i metodi naturali che abbiamo appena descritto per lavare i capelli senza shampoo sono molto efficaci e danneggiano ovviamente meno il cuoio capelluto e la chioma in generale; è importante però sapere che deve essere un’alternativa da usare in caso di emergenza e non di frequente, perché opacizza i capelli e comunque a lungo andare li può indebolire ugualmente.

Si tratta però del metodo più efficace per avere una chioma immediatamente leggera e profumata, l’ideale per creare lo styling e la pettinatura che più si desidera. La polvere assorbe le impurità rendendo i capelli grassi subito più puliti. Ci sono alcuni accorgimenti da tenere presente però se si vuole usare questo metodo naturale per pulire i capelli. Innanzitutto non si deve fare con i capelli bagnati, per evitare grumi e un risultato disastroso, inoltre, nell’insistere sulle radici, è importante non far penetrare il prodotto nel cuoio capelluto, perchè l’accumulo potrebbe creare irritazione e prurito.

Ti potrebbe interessare anche: Stop ai capelli grassi e spenti con l’utilizzo di prodotti naturali

Articoli da leggere:

Loading...
Advertisement

Ti Potrebbe Interessare Anche…

Top