Tutti sognano di essere in forma e di avere un corpo snello e tonico, ma spesso smaltire i chili di troppo non è così facile. Tuttavia, una nuova tecnica sta prendendo piede e pare assicuri ottimi risultati per perdere peso. Si tratta della digitopressione , una tecnica di massaggio antica che ha la funzione di accelerare il metabolismo e favorisce il dimagrimento. Scopriamo in cosa consiste questa tecnica e perché favorisce la velocizzazione del metabolismo.

Accelerare il metabolismo: cosa è la digitopressione

La digitopressione è una tecnica di massaggio antica secondo la quale il corpo umano è attraversato da un’energia vitale che scorre incessantemente lungo una rete fitta di canali sparsi nel nostro corpo. Nel momento stesso in cui abbiamo delle sofferenze, una malattia o disturbi di altro genere il flusso vitale energetico si interrompe. La digitopressione sfrutta quindi i canali energetici per cercare di sistemare i disturbi che permettono di accelerare il metabolismo , basandosi sulla teoria che ogni specifico punto del corpo è connesso ad un organo. La tecnica porterebbe anche tanti benefici sullo stato di benessere generale, favorisce e stimola anche le difese dell’organismo.

Ecco i 4 punti da stimolare per accelerare il metabolismo e favorire il dimagrimento :

1.Premere sotto le narici per eliminare la fame nervosa

Eliminare la fame nervosa è fondamentale per dimagrire. Spesso, infatti, l’ansia porta a trovare appagamento solo nel cibo, soprattutto dolci, che inevitabilmente comportano un aumento del peso. La fame compulsiva è un disturbo da non sottovalutare e con la digitopressione può essere sconfitta: basta una pressione costante in un punto preciso, sotto le narici e sopra le labbra, per ottenere dei benefici. La pressione va fatta paio di volte al giorno per circa cinque minuti.

2. Premere il lobo dell’orecchio per perdere chili di troppo

Per perdere qualche chilo di troppo secondo la tecnica della digitopressione basta premere il lobo dell’orecchio. Eseguire la pressione con il pollice in maniera leggera e costante, premendo per qualche minuto nel punto indicato per circa due volte al giorno. Pare che questo massaggio sia utile per rimettere in moto un metabolismo pigro e consentire una maggiore velocizzazione della sua attività. Basta associare una dieta sana ed equilibrata per ottenere ottimi risultati e dimagrire in poco tempo senza troppa fatica.

3. Punto sul braccio per migliorare il transito intestinale

La digitopressione stabilisce un legame specifico tra apparato intestinale e gomito. Il punto esatto da premere si trova sull’avambraccio, sotto la piega del gomito: basta premere per avere un sollievo immediato sull’intestino pigro, aerofagia, diarrea, problemi di stitichezza, diarrea e altri disturbi intestinali di lieve entità. Effettuare la pressione per almeno tre volte al giorno per un minuto. Più l’intestino funziona meglio e migliore sarà l’attività del metabolismo.


4. Premere sulla gamba per migliorare la digestione

Un altro collegamento insolito stabilito dalla digitopressione è quello tra ginocchio e problemi dell’apparato digerente. Il punto da premere si trova sulla gamba, sulla parte anteriore, poco sotto la piega del ginocchio. Effettuare un massaggio costante ogni giorno, premendo in senso orario, per nove volte, cinque minuti per gamba.