Eccoli li, ci siamo quasi! I fatidici "anta" ci aspettano al varco con tutto il carico di ansie e paure che immancabilmente ci rovesciano addosso. E la domanda di tutte le donne al taglio del temuto traguardo arriva come sempre puntuale: sarà possibile essere e sentirsi ancora bella?

La paura di invecchiare è un sentimento che accomuna moltissime persone. Per le donne è ancora peggio vista la tendenza degli ultimi tempi, che riconosce come vincente e attuale solo la persona giovane. La corsa ai rimedi più disparati, o in extremis al chirurgo plastico, nel tentativo di arrestare i sempre più temibili segni del tempo è divenuta ormai inarrestabile, al punto che tutte prima o poi ci facciamo almeno un pensierino.

Eppure invecchiare bene si può, e il punto di partenza per affrontare al meglio il passaggio negli "anta" passa inevitabilmente dalla testa. In effetti la giovinezza non può essere considerata solo un fattore anagrafico, perché a farci sentire ed apparire giovani contribuiscono molti altri fattori.

Il più importante di questi è senza dubbio lo stato d'animo. Avete mai notato come alcune persone pur essendo giovani sulla carta d'identità appaiano molto più "vecchie" nel loro aspetto? Spesso a generare questo contrasto intervengono problemi della mente e dell'anima che finiscono per sovraccaricare anche il corpo, mostrando proprio lì tutto il loro peso. Di contro ci sono persone che sembrano non invecchiare ami. Qual'è il loro segreto? E' solo un fattore genetico o qualcosa si può fare?

Certo che qualcosa si può fare, anzi si può fare molto per sentirsi ancora bella dopo gli "anta"!

Partiamo dunque dal sentirci giovani, perché a 40 anni lo siamo davvero! Del resto l'allungamento della vita media, e con esso anche il protrarsi della giovinezza, sono ormai un dato di fatto, che per una volta vede primeggiare proprio il sesso femminile. 

Seconda regola: prendiamoci sempre cura di noi, qualunque sia la nostra età, perché il nostro corpo e la nostra anima se lo meritano. E questo vale per tutta la vita. E poi coccolarsi un po' mette sempre di buon umore, che è poi il segreto del benessere.

Poi guardiamoci allo specchio ed andiamo oltre la piccola rughetta che 5 anni fa non vedevamo. Guardiamo quella donna forte, indipendente e sicura di se, che a 20 anni non esisteva ancora. Forse abbiamo perso un pizzico di freschezza nei lineamenti ma abbiamo guadagnato uno sguardo più intenso e consapevole. 

Lasciamo che sia proprio questa l'arma vincente per affrontare i nostri "secondi 40 anni": la sicurezza in noi stesse. Come conseguenza di tutto ciò anche chi ci è accanto ci troverà belle e femminili come non mai!