In Giappone, come nella maggior parte dei Paesi asiatici, togliersi le scarpe prima di entrare in casa, è un'usanza che fa parte della cultura orientale, e fonda le proprie radici, non solo sulle regole del rispetto e della buona educazione, ma anche sulla necessità di "separare" gli ambienti considerati "puliti" da quelli sporchi per non contaminarli. Infatti all'ingresso di ogni abitazione giapponese, esiste un particolare ambiente, chiamato genkan, dove viene collocata una scarpiera o un mobiletto, adibiti allo scopo di riporvi le calzature, prima di entrare all'interno dell'abitazione. Sappiamo tutti che le suole delle scarpe entrano in contatto non solo con la sporcizia, ma anche con una infinità di germi e batteri, eppure curiosamente sono in pochi coloro che si tolgono le scarpe e indossano le pantofole prima di entrare in casa. La scienza sembra avvalorare questa abitudine, che dovrebbe essere seguita da tutti e in particolare in quelle abitazione dove vivono i più piccoli. 

Ma quali sono i micro organismi più nocivi e da cui è più difficoltoso liberarsi una volta entrati nelle nostre case?

Gli scienziati hanno dimostrato che la presenza delle spore di Clostridium sulla suola è molto elevata, e una volta entrato in casa può proliferare e causare infezioni intestinali sempre più resistenti agli antibiotici. Ma non solo questo, oltre alla sporcizia, agli escrementi e alla polvere, gli studiosi hanno isolato ben 421.000 unità differenti di batteri, classificati in 9 ceppi in grado di sviluppare  infezioni agli occhi, ai polmoni e all'intestino, due dei quali sono degli di nota: l'Escherichia Coli che colpisce l'apparato digerente causando vomito e diarrea, e la Klebsiella pneumaniae che colpisce i polmoni causando una forma di polmonite molto grave se non trattata in maniera adeguata, soprattutto in soggetti anziani o debilitati. 

Alla luce di quanto detto, non esitate a proteggere voi stessi e i vostri cari dal rischio di infezioni, e indossate le pantofole ogni volta che tornate da fuori, prevenendole.

I vantaggi che ne ricaverete sono molti e non solo di natura igienica: dovrete pulire la casa meno frequentemente risparmiando di conseguenza sull'acquisto dei disinfettanti e detergenti, le scarpe dureranno più a lungo, i bambini potranno rotolarsi sul pavimento e giocare in un ambiente più sano, chi abita al piano di sotto vi guarderà con maggior simpatia dal momento che non verrà più disturbato dal ticchettio dei tacchi, e gli appassionati di riflessologia plantare avranno un occasione in più per camminare scalzi!