Qual’è la dieta più efficace per perdere peso? Ecco la classifica!

Condivisioni
Leggi con attenzione

E’ mai possibile stilare una classifica delle diete più efficaci per perdere peso? A quanto pare si, almeno stando ad un post comparso qualche giorno fa nel celebre sito americano US News&World Report.

Secondo quanto riportato da questo articolo alcuni esperti americano hanno studiato a fondo ben 38 regimi alimentari differenti e sarebbe emerso che alcuni di essi sono più efficaci di altri quando si cerca di dimagrire e si vuole prevenire l’insorgenza di importanti malattie metaboliche come il diabete.

Da queste indagini sarebbe scaturita una classifica vera e propria, con la Top Ten delle diete più efficaci. Vediamola:

Al primo posto c’è la DASH (Dietary Approaches to Stop Hypertension). Non è la marca del famoso detersivo, ma un regime alimentare che, come si può vedere dall’acronimo, è stata studiata per contrastare l’ipertensione. A metterla a punto sono stati i ricercatori del National heart, lung and blood institute, e lo scopo principale doveva essere appunto quello di ridurre la situazione patologica di una pressione arteriosa troppo alta nei loro pazienti. A farle guadagnare il gradino più alto del podio, sbaragliando la concorrenza di regimi alimentare sicuramente più popolari, concorre certamente il fatto che si tratta di una dieta molto varia caratterizzata dalla drastica riduzione del consumo di sale e di cibi ipercalorici in genere.

© designer491 / Shutterstock.com - 256039186

Al secondo troviamo la MIND (Mediterranean e Dash Intervention for Neurodegenerative Delay). Si tratta di un regime alimentare che mixa la prima dieta con i principi della più nota Dieta Mediterranea. E stata messa a punto per coadiuvare il mantenimento nel tempo di tutte le funzioni cerebrali. In sostanza questa dieta aiuta a prevenire malattie degenerative come l’Alzheimer. Prevede consumo di legumi, pesce, frutta rossa e olio d’oliva. 

© pasiphae / Shutterstock.com - 169576067

Segue poi la dieta TLC (Therapeutic Lifestyle Changes). E’ un programma alimentare creato dal National Institute of Health per salvaguardare la salute cardiovascolare. Di fatto questo regime alimentare richiede un certo approccio “fai da te”, perché riguarda il cambiamento dell’intero stile di vita, per cui è necessaria una certa competenza.

Loading...
Leggi anche  Mammografia: quando farla e a cosa serve

Quarto posto per la dieta della Fertilità. Questa dieta è stata studiata per le donne che cercavano un aumento della loro fertilità, ma si è dimostrata valida per tutti poiché combina alimentazione sana e attività fisica.

Un gradino più in basso c’è la Dieta Mayo Clinic che si basa non solo sul regime alimentare, ma anche sullo stile di vita in generale e il comportamento a tavola dell’individuo che vuole dimagrire. Solo sesta arriva la nostra Dieta Mediterranea, e a seguire la Weight Watchers, la dieta Flexitariana, ossia una vegetariana flessibile che consente talvolta l’uso di carne, la dieta Volumetrica e la dieta Jenny Craig.

© andreasnikolas / Shutterstock.com - 74740138

Incredibilmente gli americani, ma forse non c’è da stupirsi molto, piazzano fuori dalla Top Ten la dieta Vegetariana, solo dodicesima e quella Vegana, addirittura ventunesima.

Che dire? Francamente questa classifica ha il sapore dell’ennesimo spot alle mode americane, che per la verità mal si adattano ai nostri stili più sobri ed equilibrati. Per quanto riguarda gli esperti di casa nostra possiamo affermare che quasi certamente vi consiglieranno come dieta di base la classica Dieta Mediterranea, patrimonio dell’Unesco, con un occhio alle intolleranze specifiche ogni singolo individuo può avere, così da mettere a punto un’alimentazione studiata ad hoc per ognuno specifica esigenza.

Articoli da leggere:

Loading...
loading...
Advertisement
Top