Menù

Quello che le donne dicono (e che gli uomini proprio non SOPPORTANO)

Condivisioni
Leggi con attenzione

Finalmente abbiamo trovato chi ci fa battere il cuore, l’uomo che diventerà il padre dei nostri figli, il principe azzurro che abbiamo sempre aspettato. Ma quanto sia difficile mantenere stabile l’equilibrio raggiunto, lo sappiamo tutti. I fattori che concorrono a questa armonia sono molti, primo tra tutti un profondo sentimento d’amore e il rispetto reciproco. A volte, però, troppo presi da altro, ci sfuggono di mano quei valori che sono imprescindibili nel rapporto di coppia. Può capitare infatti di dire d’impeto al nostro partner cose che realmente non pensiamo, che tuttavia hanno per lui un “peso” e spesso un significato diverso da quello che noi stesse gli attribuiamo. Questi, chiamiamoli errori di comunicazione, generano inevitabilmente tensione all’interno della coppia, e rischiano con il tempo di creare rancore e astio se non facciamo attenzione. Le parole che più frequentemente noi donne usiamo per comunicare un nostro dissenso o disapprovazione, sono fatalità le stesse che per il loro significato “ambiguo” appaiono incomprensibili agli uomini (che per nostra convinzione sono solitamente più semplici e meno cervellotici di noi donne). 

Detto questo, andiamo a vedere nel dettaglio quali sono le espressioni per le quali dovremmo contare fino a 10, prima di pronunciarle:

Loading...
  • “Fai come vuoi”- E’ molto frequente l’utilizzo di questa espressione e non porta a niente di buono. Un campanello di allarme che dovrebbe far ridimensionare l’atteggiamento del nostro compagno. Per noi rappresenta “l’ultima spiaggia” quando non siamo riuscite a far valere i nostri punti di vista, o dall’altra parte troviamo indifferenza per le nostre ragioni. Cari maschietti, non vi consiglio assolutamente di prenderci alla lettera, ma leggerlo come un “se non fai come dico io, sono guai!”
  • “OK” – Il modo più drastico per chiudere un confronto o uno scontro. Potrebbe sembrare che ci troviamo d’accordo, ma non è così. I prossimi giorni saranno di fuoco e il discorso non è affatto concluso!
  • “Ancora 5 minuti” – Normalmente pronunciamo queste parole mentre ci stiamo preparando e lui ha un appuntamento con i suoi colleghi per la cena aziendale di fine anno. Sappiamo benissimo che questa affermazione è falsa e tendenziosa, vero?
  • “NIENTE!”- se alla domanda “cos’hai?” o “Che succede?” rispondiamo in questo modo, stiamo covando qualcosa. Sappiamo che non è vero e quello che vorremmo è solo un po’ di ascolto e attenzione in più. Intimamente speriamo che il nostro partner si sieda accanto a noi e amorevolmente indaghi, senza alcun indizio. Non sempre però possiamo pensare che accada, lui ha davvero capito che non abbiamo niente, e rimane indifferente. Se abbiamo bisogno di sfogarci, o del suo aiuto, la cosa migliore è dirlo!
  • Usare espressioni come “Sono ingrassata…” mentre in sua presenza ci si guarda allo specchio – Succede spesso che questa affermazione resti sospesa nell’aria in attesa di un suo riscontro, che per noi dovrebbe essere incoraggiante, ma in realtà neanche noi sappiamo che risposta ci piacerebbe ricevere! Questo mette il partner in difficoltà in quanto qualsiasi risposta sarebbe da noi contestata! Simili domande rivolgiamole alle nostre amiche, oppure non facciamocele per niente. Gli uomini non sono particolarmente attratti da una donna insicura.
  • “Non importa, ci penso io” diversi sono i modi di interpretare questa affermazione: potrebbe voler dire che non c’è abbastanza stima, o che in qualche modo si sia rimaste deluse per qualcosa che lui ha fatto e non ha trovato la nostra approvazione. Anziché fare del vittimismo, coinvolgiamo in nostro partner e insegniamogli attraverso il nostro esempio, il modo in cui vorremmo che facesse le cose.
Leggi anche  Stare incollati al telefonino può far male alla vista. Ecco alcuni consigli per salvare i vostri occhi

 

Articoli da leggere:

Loading...
loading...
Advertisement
Top