11 Regole d’Oro Per Essere Mattinieri e Svegliarsi con il Piede Giusto!

Condivisioni
Leggi con attenzione
Svegliarsi presto al mattino è per molti, un vero e proprio incubo. Per quanto ci si sforzi e si mettano 3 sveglie, abbandonare il tepore delle coperte non è sempre così facile. Spesso ci si alza controvoglia e la giornata sembra essere cominciata nel peggiore dei modi. In questi casi si finisce per vagare in mezzo al traffico o nei trasporti pubblici con la stessa vitalità di uno zombie.

In realtà scoprirete in questo articolo alcune astuzie e consigli, che magari conoscete già, ma che vi aiuteranno a svegliarvi presto ogni mattina e ad essere subito attivi, pronti ad affrontare la nuova giornata! 

Vediamo insieme queste 11 regole d’oro per iniziare a diventare mattinieri:


Create una routine della sera

Se fate fatica ad addormentarvi, iniziate con il non assumere caffeina dopo le 17h e se possibile neanche alcol prima di andare a letto, così come sarebbe da evitare l’attività fisica dopo cena. Create inoltre un ambiente calmo nella stanza dove dormirete, mettendo qualche candela, bevendo una tisana rilassante o ascoltando della musica. Evitate inoltre di usare il cellulare nell’ora che precede il sonno e spegnete il wifi durante la notte. Meglio dormirete e più il vostro risveglio sarà piacevole!



Mantenete uno spirito aperto al cambiamento

Dimenticate tutti i pregiudizi riguardanti lo svegliarsi presto, il fatto che non avete energie la mattina, che solo il caffè può darvi la carica o che il lunedì è il giorno peggiore della settimana.
Solo mantenendo una mente aperta al cambiamento sarà possibile farvi un’idea personale di come ci si sente nello svegliarsi di buon ora e sarà più facile per voi, farla diventare un’abitudine. 



Immaginate la vostra mattinata ideale

Sembra una sciocchezza, ma immaginare come vi sentireste se la mattina foste nel pieno delle energie, aiuta tantissimo il cervello a trasportare anche nella realtà quelle sensazioni. State tranquillamente bevendo il vostro caffè nella terrazza con dei biscotti fatti in casa? Leggete un libro? O magari fate jogging o yoga? Insomma riempite la vostra mattinata ideale di dettagli ed emozioni positive e vedrete che il vostro approccio alla sveglia sarà migliore.



Spegnete le luci

Per quanto il buio possa darvi fastidio o mettere paura, dormire con la lampada spenta e le tapparelle abbassate, migliorerà, senza che ve ne rendiate conto, il vostro ciclo del sonno, permettendovi inoltre di addormentarvi e svegliarvi sempre alla stessa ora.



Tempo al tempo

Le ricerche svolte da Philippa Lally e pubblicate nell’ European Journal of Social Psychology (2010), dimostrano che in media, ci vogliono 66 giorni per creare un’abitudine, perciò sta tutto nel cominciare, si, ma un passo alla volta. Inizialmente impostate la sveglia 15/30 minuti prima del solito e modificate ogni settimana l’orario in modo che il cambiamento sia graduale.



Trovate una suoneria per la sveglia che non vi trasformi in Hulk

Spesso si tende a credere che mettendo una suoneria rumorosa o fastidiosa, ci si sveglierà più in fretta ma in realtà, svegliarsi con più dolcezza mette decisamente più di buon umore. Sperimentate varie suonerie per stabilire quale funziona meglio per voi, in alternativa impostate la radio: sentire qualche musica del momento o qualcuno che parla potrebbe fare al caso vostro! 



Fate con calma

Svegliarsi presto è molto vantaggioso per chi vive una vita frenetica, piena di scadenze e appuntamenti da rispettare. Svegliarvi alcune ore prima di andare a lavorare o a scuola, vi darà la sensazione di avere moltissimo tempo e di starvelo godendo. Fate tutto ciò che amate e che normalmente non avete il tempo di fare, la giornata inizierà, così, nel modo migliore!



Eliminate le scuse

C’è da dire, che quando non si ha voglia di fare qualcosa, è più facile trovare delle scuse che fare la cosa giusta. Talvolta esistono però delle soluzioni. 
Se la mattina presto avete troppo freddo per uscire dalle coperte, preparate pantofole e vestaglia accanto al letto o programmate il riscaldamento perché si accenda a una certa ora. Se preparare la colazione è l’attività che più vi prende tempo appena alzati, predisponete tutti gli ingredienti e oggetti di cui avrete bisogno, direttamente sul tavolo pronti ad essere utilizzati.



Annotate i vostri progressi

Se l’obiettivo è creare la buona abitudine di svegliarvi presto vi servirà tanta motivazione perciò, annotare tutti i giorni in cui la vostra impresa è andata a buon fine, vi mostrerà concretamente che siete riusciti a rispettare l’obiettivo e che, di conseguenza, siete perfettamente in grado di continuare così.



Calcolate le ore di sonno necessarie

Anche se di norma bisognerebbe dormire almeno 8 ore a notte, in realtà il sonno è molto soggettivo, ogni organismo ha necessità diverse che possono dipendere da vari fattori: il tipo di lavoro, l’attività fisica, l’età. Bisogna quindi fare delle prove, calcolate le ore prima di addormentarvi e impostate la sveglia.  Dopo vari tentativi scoprirete di quante ore avete realmente bisogno. Ad alcuni bastano magari 6 ore, per altri 9 non saranno abbastanza.



Fate colazione

Ultima, ma non meno importante, la colazione. Non vi aiuterà a svegliarvi presto, ma sicuramente ad essere più attivi la mattina. Ricordate quindi che è il pasto più importante della giornata e che non bisogna trascurarla. Preparate qualcosa di buono che vi piaccia davvero, così sarete più motivati, insomma non dovrebbe essere un obbligo ma piuttosto, il primo bel momento della giornata. Se non avete idea di cosa vi piace davvero potreste leggere: colazione detox: ecco 5 idee per cominciare bene la giornata.

Articoli da leggere:

Leggi anche  Stare incollati al telefonino può far male alla vista. Ecco alcuni consigli per salvare i vostri occhi
Loading...
loading...
Advertisement
Top