Fare attività fisica giova al corpo e alla mente, questo lo sappiamo e ce lo ripetono in continuazione. Però spesso faticose ore di palestra o lunghe camminate da soli ci fanno perdere la voglia di muoverci. Ecco allora l’alternativa giusta: il ballo! Eh già perché anche il ballo può essere considerato un’attività fisica, al pari di ogni altro sport, ma con un valore aggiunto: il divertimento ed il coinvolgimento che la musica può dare, oltre al fatto che ognuno può sentirsi libero di seguire il proprio ritmo senza dover necessariamente forzare.

Viene perciò più facile bruciare calorie e tornare in forma, dovete sapere infatti che con un’ora di ballo si bruciano dalle 200 alle 450 kcal (in base al tipo di ballo), ed è anche per questo che viene fortemente consigliato alle persone obese. Ma non solo, il ballo non serve solo per buttare giù chili di troppo, apporta anche benefici a tutto il corpo ed aiuta a mantenersi giovani, vediamo come.

  • Tonifica i muscoli: con un costante e moderato sforzo fisico si possono mantenere i muscoli allenati e tonici, riuscendo addirittura a sollecitare quelli 
  • a cui solitamente non badiamo. Ad esempio tante persone hanno i muscoli 
    frontali delle gambe  piuttosto allenati, ma nel ballo vengono messi alla prova tutta la muscolatura delle gambe; stesso discorso per gli addominali, solo per mantenere le posizioni proprie del ballo i muscoli addominali vengono allenati e tonificati.
  • Migliora la postura: è indubbio che mantenere le posizioni di ogni tipo di ballo si riflette sulla postura che dovrà necessariamente essere corretta.
  • Migliora la circolazione: essendo il ballo in sostanza un’attività aerobica, viene da sé che la circolazione ne tragga beneficio, e tutte noi donne sappiamo bene che una buona circolazione alle gambe si riflette positivamente nella lotta alla cellulite, ma non solo i benefici si hanno anche in caso di vene varicose.
  • Abbassa il colesterolo con conseguente beneficio per il cuore e le pareti arteriose.
  • Mantiene elastiche le articolazioni: essendo continuamente sollecitate le articolazioni restano elastiche e giovani, permettendo movimenti fluidi anche a chi non è più giovane.
  • E’ un euforizzante naturale: la musica ed il ballo fanno sì che l’organismo aumenti la produzione di endorfine regalando quel buonumore che ci fa stare bene, tra l’altro il ballo distoglie il pensiero dai problemi quotidiani dando un senso di rilassatezza.
  • Aiuta a vincere la timidezza: il ballo permette di conoscere persone diverse ed aiuta a socializzare, abbattendo così quel muro che le persone timide mettono con il resto del mondo.
  • Rinforza la forza di volontà: perché ballare permette di porsi degli obbiettivi che saranno raggiunti solo con tanta costanza.

Non resta quindi che decidere quale tipo di ballo imparare per primo ed avventurarsi nell’attività fisica più divertente. Naturalmente le persone affetta da serie problematiche a livello articolare o cardiache devono ascoltare preventivamente il parere del medico e magari scegliere balli più lenti.