I prodotti fatti in casa stanno diventando sempre più popolari nella quotidianità in quanto risultano naturali e poco costosi. Anche la cura dei capelli ha la sua importanza da questo punto di vista: è consigliabile, infatti, scegliere prodotti privi di sostanze chimiche quali paraffine, parabeni e siliconi che possono risultare dannose per la salute dei nostri capelli e comprometterne la salute.  

Per questo motivo vogliamo presentarvi 3 soluzioni naturali e facili da preparare per mantenere i propri capelli più sani e più brillanti.

Cosa si deve sapere sullo shampoo?

Il balsamo contiene sostanze chimiche derivanti dal petrolio che, a lungo andare, possono risultare tossiche per la salute. Ricordiamoci che non solo i capelli, ma anche il cuoio capelluto ha la capacità di assorbire le sostanze con cui viene in contatto.

I balsami possono dare un risultato più che soddisfacente per le prime ore successive al loro utilizzo. A lungo termine, però, questo prodotto altera la produzione naturale di sebo. 

Qual è la conseguenza? 

A risentirne sarà la bellezza della capigliatura che subirà un netto peggioramento poichè le radici diventeranno grasse e le punte appariranno più secche. Altro aspetto dell'utilizzo prolungato dei balsami è l’assottigliamento del fusto che di conseguenza conferirà ai capelli maggior fragilità.

Inoltre, un utilizzo eccessivo di prodotti di scarsa qualità può portare, nel peggiore dei casi, alla perdita di capelli.

Come prendersi cura dei propri capelli?

Per evitare di stressare troppo i capelli e mantenerli in buona salute, vogliamo proporvi 3 alternative naturali che vi permetteranno da avere sempre capelli lucenti e sani:

Birra

La birra può sostituire perfettamente il tuo balsamo perché è particolarmente indicata per nutrire ed ammorbidire i capelli. 

 E' ricca di sostanze antiossidanti e contiene anche vitamina B e silicio che è un minerale essenziale per la struttura dei capelli, soprattutto quando si tratta di capelli fragili e che tendono a spezzarsi.

 Utilizzarla è molto semplice: basta versare una birra senza alcool sui capelli prima dell'ultimo risciacquo e lasciar agire per qualche minuto. E' sufficiente fare questa operazione una volta a settimana e, se volete, potete alternare la birra agli altri suggerimenti che andiamo a proporvi qui di seguito. 

Aceto di Mele

L'aceto di mele ha mostrato la sua efficacia in molti casi legati alla cura della persona. 

E' ottimo anche nel caso della cura dei capelli per renderli più sani e lucidi. 

 Per rimuovere l'odore dell'aceto di sidro dopo l'uso sarà sufficiente solo mescolarlo ad  alcune gocce di oli essenziali (menta, lavanda e mandarino) ed usarlo prima del risciacquo finale. 

Ecco come:  mescolare 3 parti di aceto di mele ed 1 parte di acqua (ricordate l'olio essenziale se vi piace) e versatelo all’interno di un contenitore di plastica munito di beccuccio nebulizzatore, ed applicare dopo lo shampoo, facendo attenzione a sciacquare bene.

Olio di Jojoba

Questo olio è uno dei migliori prodotti da utilizzare nella cura di pelle e capelli perché è un olio completamente naturale e vegetale. 

La struttura chimica dell’olio di jojoba è simile a quella del sebo dei capelli e della pelle e proprio per questo, li rinforza e li nutre preservandone l’idratazione e la lucentezza. 

Per utilizzarlo, è sufficiente applicarne una piccola quantità sui capelli prima di lavarli, avendo cura di non tralasciare le punte, essendo proprio queste ad apparire più secche e sfibrate. Una volta applicato, procedete al consueto shampo avendo cura di risciacquare bene i capelli, prima di passare all’asciugatura e alla piega.

Avete visto come la Natura sa sempre venirci in soccorso? Provate una di queste soluzioni oppure alternatele per individuare quella più efficace per voi. Fateci sapere cosa ne pensate!