Quello di tingere i capelli, sia per rivoluzionare il proprio look sia per coprire fastidiose ciocche bianche, è una pratica molto diffusa e veloce. Ma prendersi cura del colore è molto più impegnativo. Il sole e i lavaggi frequenti possono far sbiadire in poco tempo la vostra chioma appena tinta. Esistono però alcuni accorgimenti che possono aiutare nel mantenere il colore vivo e brillante come appena fatto dal parrucchiere. 

1. Prodotti specifici
Quando vi lavate i capelli, utilizzate shampoo, balsamo e maschera specifici per capelli colorati. Questi sono, infatti, costituiti da agenti che nutrono e idratano i capelli e che riparano le squame superficiali, facendo sì che i pigmenti del colore rimangano intrappolati all'interno del fusto del capello.

2. Balsamo prima e dopo
Utilizzate il balsamo sia prima che dopo lo shampoo. Mettetene un po' sui capelli asciutti, in modo da "intrappolare" ancora di più il colore all'interno del fusto. Alcune hair stylist consigliano di usarlo anche come rimedio contro gli effetti dannosi dei raggi UV.

3. Attenzione al calore
Usare acqua bollente, phon e piastra ad elevata temperatura fanno aprire le squame superficiali dei capelli, facendo "scaricare" in colore troppo in fretta. Provate a fare un risciacquo finale freddo utilizzando qualche cucchiaino di aceto di mele, che ripara le squame e ravviva la brillantezza del colore.

4. No a lacca e gel
La lacca, il gel e, in generale, tutti i prodotti per capelli che contengono petrolati, parabeni e siliconi aggrediscono il capello, rovinando il colore e compromettendone la durata.

5. Evitare i lavaggi eccessivi
Lavare i capelli ogni giorno è uno degli errori più comuni delle donne. Più spesso i capelli vengono lavati, più vi si abituano e tendono, quindi, a sporcarsi ancora più velocemente. Cercate di non lavarli più di 2/3 volte a settimana. 

Loading...

6. Tono su tono
Optando per una colorazione tono su tono, illuminerete la capigliatura, minimizzerete la ricrescita, dando anche l'impressione che il colore duri di più.