Abbiamo smesso di  meravigliarci di fronte al divenire del mondo, perché non osserviamo più con il cuore, ma con la mente. Siamo sempre lì a riflettere, a rimuginare, a preoccuparci per qualcosa e spesso il bello della vita ci passa dinanzi senza neanche accorgercene. Questo perché siamo troppo presi dagli affanni della vita quotidiana, dai dispiacere che purtroppo non mancano mai e dalla continua  lotta per conquistare qualcosa. E così dimentichiamo di apprezzare, di godere e di vivere intensamente i piccoli piaceri che il mondo ci offre, in quanto luogo simbolico e reale, in cui la vita si esplica in tutti i suoi modi.  "Il mondo è un posto bellissimo" recita la poesia di Lawrence Ferlinghetti., che può regalarci tanto  se solo smettessimo continuamente di pensare a tutte le cose negative per iniziare ad apprezzare ciò che è dentro di noi, ma anche ciò che è intorno.. Infatti è proprio dentro di noi che esiste una miniera di piacere che dobbiamo solo lasciare uscire fuori..

Iniziamo dalle persone che amiamo, dagli amici, dalla gente che incontriamo.. Che siano carezze, abbracci, strette di mano, saluti affettuosi, questi piccoli gesti se vissuti pensando al "qui ed ora" possono regalarci momenti di gratificazione immensa, perché trasmettiamo amore, vicinanza, comprensione agli altri, ma allo stesso tempo prendiamo un po' di loro.. che sia un sorriso ricevuto o uno sguardo di apprezzamento..

Sdraiamoci sull'erba, la natura ci offre profumi intensi che ci inebriano i sensi lasciandoci dimenticare le emozioni negative, oppure camminiamo a piedi nudi sulla sabbia e fermiamoci poi ad osservare l'infinità del mare.. Passeggiamo in un bosco o in un parco, soffermiamoci ad ascoltare gli uccelli o semplicemente lo scorrere di un fiume e poi alziamo gli occhi al cielo che " fa da tetto a un mondo pieno di paure e lacrime".. (cit Cesare Cremonini).

Al mattino profumiamo la vita di  caffè o di una squisita spremuta di arance come se fossero momenti unici e irripetibili; poi a pranzo mangiamo il nostro piatto preferito e gustiamo la torta fatta in casa da nostra madre .. Appagare i nostri sensi nel limite giusto ci renderà la giornata più bella senza aver fatto passi da gigante.. perché sono tutte cose a portata di mano, sotto i nostri occhi..

Rilassiamoci su una poltrona, svuotiamo la mente ed ascoltiamo la nostra musica preferita, questo semplice gesto saprà regalarci sensazioni di gioia e liberare le nostre emozioni. Oppure leggiamo un libro che ci aiuterà a viaggiare con la mente e a vivere una storia di vita diversa dalla nostra dandoci così la possibilità di emozioni sempre nuove.

Questi sono tutti piccoli piaceri che non richiedono grandi sforzi e che funzionano come antidoto naturale contro tristezza, ansia, preoccupazioni.... L'importante è puntare alle cose semplici ogni giorno, perché il mondo è davvero un mondo bellissimo degno di essere vissuto, sta a noi trarre da esso il meglio della vita.

Loading...

"Il mondo è un bel posto e per esso vale la pena di lottare" H.Hemingway e dobbiamo imparare a vivere tutto ciò che ci offre, compreso quello che non ci piace molto.. solo così potremmo imparare ad apprezzare le piccole cose..