Quando piangiamo, ci sembra la fine del mondo. Ma non si tratta di una semplice emozione. Il sistema endocrino infatti rilascia ormoni negli occhi che provocano le lacrime. Non ci limitiamo a rilasciare lacrime in seguito solo a una reazione fisiologica, perché ad esempio ci dà fastidio la luce, abbiamo un'infezione o l'occhio è irritato, ma anche come conseguenza di un'emozione . Perché sentiamo il bisogno di piangere in questo caso? E cosa succede al nostro corpo? Vediamolo insieme...

Perché piangere aiuta?

Piangere ci permette di liberarci dallo stress , attirare l'attenzione o semplicemente sfogarci se siamo tristi o delusi per qualche motivo. Piangiamo anche quando ci lasciamo andare ai ricordi. Dopo un bel pianto liberatorio, riusciamo ad affrontare meglio le situazioni o ci rendiamo conto di qualcosa che ci stava a cuore e non ce n'eravamo accorti. 

Le emozioni, a prescindere che si tratti di gioia e dolore, hanno un forte impatto sul nostro organismo e il cervello sente il bisogno di farci piangere. Il battito cardiaco aumenta, la respirazione diventa più veloce e le ghiandole lacrimali producono lacrime. Ma non sono le uniche cose ci succedono quando piangiamo. Eccone altre cinque.

1. Diventiamo iperattivi

In caso di emozioni forti, il cervello produce cortisolo , l’ormone dello stress, che rende iperattivi. Quindi la prossima volta che piangi, calmati prima di parlare e di litigare.

2. La voce è più grossa

Ti sei mai chiesto perché senti un groppo in gola quando piangi? La voce è più grossa perché il cortisolo crea anche tensione nella gola e rallenta la respirazione. 

3. Migliora l'umore

Non è una novità che piangere è un modo per liberarsi dalle emozioni in eccesso . Le lacrime in questo caso rilasciano endorfine che migliorano l’umore e riducono il dolore. È questo che ci fa calmare e sentire subito meno stressati. Piangere aiuta pure a eliminare le tossine dall’organismo, come il sudore e l’urina.

4. I batteri muoiono

Le lacrime contengono lisozima , un fluido che si trova anche nello sperma, nel muco, nella saliva e nel latte umano che uccide il 90% dei batteri in 10 minuti. 

5. Inviamo segnali agli altri

Il pianto modifica le espressioni facciali e così le persone capiscono se proviamo dolore. Ecco perché quando sei stressato gli altri reagiscono con empatia