Menù

Conosci i 15 Principi Montessoriani per Educare Bambini Felici?

Condivisioni
Leggi con attenzione

Il tema dell’educazione offre moltissimi spunti di discussione, in particolare vi sono dibattiti aperti, e sempre attuali, sui principi sostenuti da Maria Montessori in merito all’educazione dei bambini, affinché diventino persone felici. 

Secondo i canoni montessoriani l’educazione impartita a scuola deve garantire una libertà di apprendimento del bambino che, in maniera autonoma, sceglie i modi e i tempi per sviluppare le proprie capacità. Lo studente è libero di muoversi nell’aula e di cogliere gli strumenti che più si adattano alle sue capacità ed inclinazioni, ed è contornato da compagni di età differenti, in modo che possa cogliere spunti dai più grandi ed essere esempio dei più piccoli. Il contesto in cui si impartisce l’educazione montessoriana è elastico ed asseconda in tutto le inclinazioni dello studente. 
La prospettiva pedagogica di Maria Montessori stravolse, su scala mondiale, i metodi educativi rigidi e conservatori di insegnamento, fino ad allora impartiti, a tal punto da creare un vero e proprio scontro tra le due idee di pensiero.
Al giorno d’oggi sono poche le istituzioni scolastiche che attuano il metodo Montessori, è possibile trovarlo applicato in alcuni istituti privati.
Il metodo non si limita sono all’ambiente scolastico, ma è richiesta una forte collaborazione da parte delle famiglie, alle quali Maria Montessori aveva dedicato 15 principi da seguire, affinché potessero educare bambini felici.
© Katerina Davidenko / Shutterstock.com - 251821540
“Il primo compito dell’educazione è agitare la vita, ma lasciandola libera perché si sviluppi” – Maria Montessori
  1. Il bambino impara da ciò che lo circonda, siate il buon esempio.
  2. Non criticate i vostri figli, la prima cosa che impareranno a fare sarà giudicare il prossimo.
  3. Se invece lo elogiate nelle sue conquiste, apprezzerà il valore delle cose.
  4. Se mostrate loro cosa vuol dire l’ostilità, impareranno ad essere litigiosi.
  5. Se li mettete in ridicolo diventeranno persone timide.
  6. Aiutate i vostri bambini cos’è la fiducia in voi ed in sé stessi, solo in questo modo potranno fidarsi del prossimo.
  7. Se li sottovalutate o mostrate disprezzo per ciò che fanno, svilupperanno un senso di colpevolezza ed inadeguatezza.
  8. Mostrate interesse ed ascoltate le loro idee, fate sì che i bambini si sentano partecipi ed integrati all’interno della famiglia, solo così si sentiranno bene con sé stessi.
  9. Se i bambini vivono in un ambiente dove sono amati e curati, impareranno a cercare l’amore nel mondo.
  10. Non parlate mai male dei vostri figli, né in loro presenza, né in loro assenza.
  11. Concentratevi sulla loro capacità di sviluppo e crescita. Valorizzate gli aspetti positivi di vostro figlio, così che non resti spazio per quelli negativi.
  12. Ascoltateli sempre e prestate attenzione alle loro domande o ai loro commenti,
  13. Sostenete i vostri figli anche durante un errore, capiranno ed rimedieranno allo sbaglio quando ne saranno consapevoli.
  14. Se il bambino è alla ricerca di qualcosa, prestategli il vostro aiuto e sostegno, ma lasciate che arrivi da solo a ciò che desidera.
  15. Quando vi rapportate con il vostro bambino, fatelo sempre mostrando il meglio di voi.
“Quando un bambino si sente sicuro di sé stesso, smette di cercare costantemente l’approvazione degli adulti” – Maria Montessori



Articoli da leggere:

Leggi anche  Lavanda: profumo di Provenza e tanto altro...

Loading...
Loading...
loading...
Advertisement
Top