Menù

9 cose che succedono se smettete di allenarvi

Condivisioni
Leggi con attenzione
Succede anche ai migliori: vi fate male, avete troppo lavoro da fare o per qualche altro motivo dovete interrompere l’allenamento
E con le vacanze estive che si avvicinano, magari qualche giorno mangerete e berrete di più dimenticandovi di muovervi. 
Ma un giorno o due possono diventare settimane o persino mesi e siete di nuovo al punto di partenza. 
Molte persone smettono di fare esercizio fisico due-cinque mesi dopo che hanno iniziato e non è un bene. Ecco cosa succede se interrompete l’allenamento.
1. La salute cardiovascolare inizia a risentirne dopo una settimana
Se vi allenate, il corpo è in piena forma quando trasporta ossigeno nel corpo. Dopo una settimana d’inattività, tutto diminuisce. Dopo tre o quattro settimane di riposo a letto, il battito del cuore aumenta da quattro a 15 battiti, e il volume del sangue diminuisce del 5% in 24 ore e del 20% in due settimane.
2. Se vi allenate da poco tempo e vi fermate, tornerete fuori forma più in fretta
Se siete novellini e avete iniziato ad allenarvi da meno di sei mesi, fermarvi è deleterio. Chi si allena da un anno o più e si ferma per un po’ ha meno problemi di voi. Ciò significa che riprenderete subito i chili persi, quindi è sempre meglio evitare di essere sedentari.
3. Perdete flessibilità
Se non fate stretching, perdete flessibilità. È importante praticarlo almeno tre volte a settimana, se non tutti i giorni.
4. La forza comincia a diminuire dopo due settimane
Interrompere gli allenamenti cambia la muscolatura. Se non vengono stimolati a dovere, i muscoli perdono proteine che a loro volta vengono assorbite dalla circolazione ed espulse con l’urina. 
5. Perdete potenza più velocemente della forza
La potenza, cioè la forza in un periodo di tempo, ad esempio quanto in fretta riuscite a sollevare i pesi, svanisce in modo ancora più rapido. Il tempo che vi serve per tornare al livello di forma originale dipende dal motivo per cui avete smesso di allenarvi, per malattia o per mancanza di tempo. 
6. Il declino è più veloce se state male
Se state bene e fate una pausa, perdete più lentamente massa muscolare e salute cardiovascolare. Se siete malati invece il doppio perché lo stress provocato da una malattia o da una ferita pesa molto sul corpo. Se venite ricoverati per una frattura, un intervento o dovete stare a letto, possono volerci dai 12 ai 24 mesi per riprendersi del tutto.
7. Perdete motivazione
Se smettete di allenarvi, è più difficile riprendere. Bastano 20 minuti d’interval training due volte a settimana per mantenersi in forma, fare un ottimo allenamento aerobico e non perdere resistenza. L’intensità è importante: deve essere fra l’80 e il 90% del vostro battito cardiaco massimo.
8. L’invecchiamento impedisce di stare in forma
Perdiamo forza e forma fisica in generale il doppio mano a mano che invecchiamo. Seguire una buona routine di allenamento da giovani consente quindi di prepararsi anche al futuro. Sentirete meno la stanchezza se siete abituati.
9. Ci vogliono tre settimane per recuperare una settimana di pausa
Il sistema nervoso perde le abilità che ha sviluppato durante l’allenamento, vale a dire gli stimoli che vi consentono di sollevare oggetti pesanti con lo stesso sforzo. Dovrete sforzarvi molto e fare tante pause per recuperare perché avete ormai perso l’abitudine. 

Articoli da leggere:

Leggi anche  Non c'è un'età per i cartoni animati! I 5 più visti di sempre!

Loading...
Loading...
loading...
Advertisement
Top