I 5 Cibi Che Creano maggior Dipendenza

Condivisioni
Leggi con attenzione

A  chi non è mai capitato di essere comodamente seduto sul divano guardando un film, con in mano un pacchetto di patatine e dire “ancora una e poi basta” e ritrovarsi poi con la confezione improvvisamente vuota? 

No questa non è magia ma sono invece i cosiddetti cibi che creano dipendenza e per la precisione sono ben 5.  

Alcuni scienziati hanno spiegato il fatto per cui non riusciamo a smettere di mangiare cibi come ad esempio patatine fritte, biscotti e dolciumi vari, spiegando che il fatto di ingerirne una ingente quantità, non è dovuto solo alla nostra golosità o ai nostri particolari gusti personali, ma bensì alla presenza all’interno di questi, di sostanze particolari che influenzano il nostro comportamento alimentare e creano in noi una vera e propria dipendenza o per meglio dire assuefazione.

Questi alimenti definiti cibi trasformati presentano al loro interno un particolare mix formato da grassi, sali e zuccheri che risultando facilmente appetibili una volta iniziato a mangiarne non riusciamo a farne a meno e ne vogliamo una quantità sempre maggiore.  L’università di Yale ha realizzato una particolare scala dei cibi che creano dipendenza

Ecco la classifica:

...


1. Pizza. Ebbene sì al primo posto troviamo la nostra beneamata pizza che è per noi il (cibo più pericoloso) da questo punto di vista, ma non preoccupatevi, non è necessario rinunciarvi del tutto. Il consiglio che i medici danno è quello di consumarne una porzione un solo giorno alla settimana

2. Cioccolato. Il cibo preferito in assoluto, perché in caso di malumore, stress o perché no anche di gioia, mangiare un pezzo di cioccolato, non ce lo toglie nessuno. Però c’è anche da dire che non tutti i tipi sono in particolar modo dannosi per noi, ma solo quelli contenuti nei prodotti industriali. Forse non tutti sanno che il cioccolato extra-fondente possiede numerose proprietà benefiche e introdotto all’interno di una dieta equilibrata, può anche favorire il dimagrimento del nostro corpo.

Loading...

3. Patatine. Includiamo sia quelle fritte che quelle confezionate. Il maggiore problema è quello della grandissima quantità di sale presente per condirle. Ma c’è sempre una soluzione a tutto e quella migliore è: cucinarle a casa e per friggerle usare per esempio olio di arachidi o extravergine di oliva

4Biscotti. Chi non fa colazione con i biscotti al mattino? o un piccolo spuntino a metà mattinata o per merenda?  Dolci, ripieni o semplici, i biscotti sono uno dei cibi più apprezzati e ricercati. Sono così buoni che non resistergli è difficile. Come fare dunque? Semplice, si possono acquistare biscotti integrali, sempre buoni e golosi, ma i loro ingredienti sono nettamente più salutari.

5. Gelato. Ed infine ecco un’altro cibo sempre apprezzato a cui nessuno può resistere. Amato soprattutto nel periodo estivo, con le sue dolci creme multicolore dai vari gusti sempre più golosi. Anche la è necessario prestare attenzione alla sua assunzione. Un buon consiglio per non dover rinunciare a questa prelibatezza, sarebbe quello di sostituire le varie creme con gusti alla frutta, sempre buoni e salutari. 

...

Ma ci sono molti cibi che non creano assuefazione e che possono essere assunti senza rischi, come ad esempio cetrioli, carote, fagioli, mele e riso

Leggi anche  Dal reggiseno agli slip: scegli l'intimo giusto per ogni abito

Vi starete chiedendo perché effettivamente tutti i cibi più buoni e gustosi, siano sempre quelli meno consigliati e più grassi? Questo è dovuto al modo in cui sono stati preparati  e agli ingredienti che contengono al loro interno. Ma il segreto giusto non è quello di dire No alle vostre improvvise voglie, ma semplicemente quello di stare attenti alla quantità di cibo che assumete. In questo modo potrete mangiare un pochino di tutto, senza dover rinunciare a ciò che vi piace.

Articoli da leggere:

Loading...
loading...
Advertisement
Top