Menù

La “fattoria della mamma” : vivere la gravidanza e il parto in modo davvero naturale

Condivisioni
Leggi con attenzione

Tornare a vivere il momento della gravidanze e del parto in modo naturale, è questo lo scopo che si sono prefissate le due ostetriche Marianna Maselli e Giovanna Oscari, quando hanno deciso di aprire la prima casa parto in Italia. Siamo a Castiglione de Lago, tra Umbria e Toscana e qui nasce la fattoria della mamma, un ambiente che le due donne hanno creato ispirandosi al progetto Maishamani che mira al ricongiungimento tra la nascita di una nuova vita e la natura. Nella fattoria della mamma tutto è studiato in funzione di tale obbiettivo, qui verranno accolte le coppie che sono in attesa di un bebè ed il loro stile di vita sarà rapportato alla naturalità dell’evento che li attende. La donna si ricongiungerà con la natura già a partire dall’alimentazione, nella fattoria della mamma difatti si ha possibilità di fruire dei prodotti biologici provenienti da una coltivazione sinergica così da garantire un’alimentazione sana ed equilibrata. Nella fattoria non mancano certo animali ed il contatto con essi unito all’evolversi dei cicli della natura avvicina la donna, ma in realtà entrambi i partner, al concetto la naturalità.

La fattoria della mamma è immersa nel verde, lontano dallo stress cittadino, dal rumore e dalla frenesia, qui vi è solo pace e tranquillità e per le donne in attesa questa diventa uno spazio che ispira loro così tanta fiducia  da sceglierlo come luogo di nascita del loro figlio. Le ostetriche accompagneranno le giovani donne nel cammino che le attende dall’inizio della gravidanza fin dopo il parto. Il loro compito sarà quello di infondere coraggio, ma soprattutto sicurezza nel proprio corpo e nelle proprie capacità, non si fermerà solo al controllo dell’evoluzione fisiologica della gravidanza, ma curerà anche l’aspetto emozionale e promuoverà l’aspetto relazionale che si instaura tra madre e figlio già dai primi giorni della gravidanza.

Leggi anche  W le donne (poesia)

Le coppie saranno accompagnate, come detto, fino al parto e durante il periodo  puerperio. La donna sceglierà quale sarà l’ambiente nel quale si sente più al sicuro e lì sarà accompagnata durante il travaglio ed il parto e se preferisce potrà usufruire della vasca travaglio/parto per la nascita in acqua. Il tutto avviene in totale sicurezza, la fattoria dista solo 15 minuti dalla struttura sanitaria “Ospedali Riuniti della Valdichiana”.

Loading...

La fattoria delle mamme vuole essere tra l’altro uno spunto di riflessione sulla facilità con cui troppi parti avvengono con il taglio Cesareo, anche quando effettivamente non necessario, quando la donna perde la consapevolezza della naturalità della nascita, la coscienza delle proprie capacità e spaventata dal dolore preferisce l’intervento chirurgico, a scapito del forte legame che si instaura tra madre e figlio durante il parto naturale.

Articoli da leggere:

Loading...
loading...
Advertisement
Top