5 modi per recuperare spazio su smartphone

Condivisioni
Leggi con attenzione

Quante volte capita di dover aggiornare il sistema del tuo smartphone ma lo spazio non è sufficiente! E così si è costretti a cancellare qualcosa a cui si tiene davvero senza avere il tempo di scegliere correttamente ciò a cui rinunciare.

Ecco 5 modi per tenere il tuo smartphone sempre leggero ed avere spazio disponibile all’occorrenza.

Per conoscere il livello di utilizzo della memoria del cellulare è necessario andare alla voce impostazioni. Qui potrete vedere la memorizzazione totale sul dispositivo e lo spazio disponibile, nonché quali tipi di dati utilizzano più spazio: applicazioni, foto, video, dati memorizzati nella cache e file vari.

Ecco i modi per ripulire il vostro smartphone e tablet Android

ELIMINARE APPS INUTILIZZATE

Un inventario delle applicazioni è utile per fare una cernita delle applicazioni che realmente siamo soliti utilizzare. C’è sempre qualche applicazione che non viene toccata da mesi ed è il caso eliminarla. Un po’ come fare una pulizia di primavera dai nostri armadi! È un po’ noioso fare questa operazione ma lo spazio recuperato è sempre notevole


SPOSTARE FOTO E VIDEO

Si può rinunciare a qualche applicazione usata poco frequentemente ma alle foto proprio no! Sono il ricordo di un bel momento così come i video. Ci sono due alternative possibili: utilizzare un backup cloud, come ad esempio caricare il materiale in Google Drive o in Dropbox, che sono spazi virtuali, esterni in cui conservare i propri file, senza il timore che siano persi o cancellati per sbaglio. In alternativa sui può aggiungere una memoria nel telefono, nell’alloggiamento vicino alla sim, questo vi permette di ampliare lo spazio disponibile del vostro dispositivo


CANCELLARE LA CACHE

Durante il controllo dello spazio sul dispositivo spesso la cartella dei dati della cache risulta sostanziosa! Potete cancellarla senza alcun problema, questo non intacca la funzionalità delle applicazioni. Sono solo dei file che entrano nel telefono e che possono essere eliminati senza preoccupazioni. Per esempio la cache del broser web spesso si riempe, a seconda di quante ricerche facciate su internet, e può essere ripulita senza compromettere dati di accesso o avanzamenti nei giochi.

Loading...
Leggi anche  Come migliorare selfies e post su Facebook per mostrarsi belli dentro, fuori, e sui social!

BANDIRE GLI AGGIORNAMENTI INUTILIZZATI

Uno degli aspetti più limitanti di un dispositivo Android è la presenza di applicazioni preinstallate che non possono essere rimosse. Una cosa utile può essere una disinstallazione degli aggiornamenti, per riportare l’applicazione alla sua versione originale. Eliminare tutti gli aggiornamenti successivi non compromette la funzionalità del dispositivo e permette di recuperare molto spazio soprattutto per quelle applicazioni poco utilizzate. Ad esempio non si disinstallano gli aggiornamenti di Youtube, che è spesso utilizzato, ma quelli di Google Edicola possono essere disinstallati senza pensieri se si tratta di un’applicazione che non usate.


ROOT DELLO SMARTPHONE

È un operazione da eseguire solo se si è molto esperti a livello tecnico (es. se eseguita tramite fonti non certificate può compromettere la sicurezza dei vostri dati) per questo non descriveremo qui come si esegue, ma in casi estremi è una procedura da poter prendere in considerazione. Ha due vantaggi immediati: evitare gli aggiornamenti come descritti nel precedente paragrafo ed ottenere l’accesso immediato a tutte le funzioni del dispositivo Android e alle ultime versioni del sistema indipendentemente del rilascio della casa madre (il ché può migliorare le performance e ridurre lo spazio occupato dal sistema stesso).


Per evitare problemi di archiviazione è sempre necessario disporre di dispositivi che offrano ampi spazi di memoria, ma anche questi 5 consigli vi daranno un valido aiuto nel mantenere sempre funzionale il vostro dispositivo senza rinunciare alla sue prestazioni.

 

Articoli da leggere:

Loading...
loading...
Advertisement
Top