Le donne, spesso, non si sentono a proprio agio nel loro corpo e si sentono sotto esame sia da parte di amici che dei parenti ed ancora di più nel caso di estranei. Disgraziatamente, al giorno d’oggi, i mass media mandano un messaggio ben chiaro al pubblico: non sei bella se ha qualche chilo di troppo, non sei bella se non sei altissima… Queste affermazioni possono avere, su molte persone, dei risvolti seri e negativi, a maggior ragione se non ci si stima particolarmente.

Il settore della moda, diciamolo chiaramente, proponendo alcuni stili, in qualche modo esclude o mette in difficoltà le donne con qualche curva in più, ritenendole poco adatte ad indossare alcuni tipi di tessuti, stampe e nuance di colori, "relegandole" quasi esclusivamente al colore nero, perché snellisce o ad uno stile sobrio.

In particolar modo nel periodo estivo, le donne con le curve non si sentono a loro agio in costume, coi vestiti corti o con le maglie attillate ancora di più, se i colori sono sgargianti… Si sentono osservate e giudicate da amici, parenti ed estranei.

Eppure c’è un modo per sentirsi più serene ed affrontare l’estate al meglio, anzi, ce ne sono 8!

Vediamo insieme queste soluzioni:

I pantaloncini sono un must dell’estate che gli esperti d'immagine consigliano, più o meno indirettamente, alle donne un po’ più rotondette di non indossare. Ma non si può passare tutta l’estate chiudendo le gambe in un paio di jeans stretti e lunghi per cui scegliete serenamente gli shorts, magari quelli un po’ più lunghi e un pochino più ampi in modo da non sentirvi in difficoltà nel caso del fastidioso ed antiestetico “sfregamento delle cosce”;