Tagesmutter, un’alternativa al nido

Condivisioni
Leggi con attenzione

Significato di tagesmutter?   

 Le tagesmutter(termine tedesco che significa letteralmente “mamme di giorno”) sono donne (non necessariamente madri), adeguatamente formate, che forniscono cura ed educazione ad uno o più bambini, di altri genitori, presso il proprio domicilio. E’ un servizio complementare al tradizionale asilo, che ha come caratteristica propria l’ambiente familiare, a cui viene dato un valore altamente educativo e rassicurante. 

 Chi è la tagesmutter? 

 E’ una professionista in possesso di una qualifica ottenuta seguendo un percorso formativo specifico, con una durata non inferiore alle 250 ore (200 ore per le lezioni in aula, 50 ore di tirocinio). Per poter iniziare questo tipo di attività è necessaria la supervisione di un ente no profit o cooperativa sociale, in quanto la tagesmutter deve tenersi costantemente aggiornata, seguire un preciso percorso pedagogico e organizzare attività, collaborando con professionisti del settore. 

Qual è il luogo di lavoro della tagesmutter? 

 Solitamente l’attività lavorativa viene svolta presso il proprio domicilio. La casa in cui vengono ospitati i bambini deve rispettare e soddisfare le norme igienico-sanitarie e di sicurezza (necessaria la certificazione degli impianti) previste dalla legge. Inoltre gli spazi devono essere adeguati al numero di bambini accolti.

Quanti bambini può accogliere? 
© Katerina Davidenko / Shutterstock.com - 216283180

 Il numero dei bambini ospitati deve essere proporzionato alla dimensione della casa. Non deve, comunque, essere superiore ai 5 bambini (compreso i figli). 
  •  Da 0 a 3 anni: massimo 5 bambini; 
  •  < 1 anno: massimo 3 bambini.  


Quali sono gli orari? 

 Non vi sono orari predeterminati, in quanto variano a seconda dell’esigenza dei genitori e della disponibilità della tagesmutter. Impegno e disponibilità vengono concordati all’avvio del servizio e formalizzati tramite un contratto.      


Quali sono le garanzie del servizio offerto?   

  • Ambiente famigliare e rassicurante;
  • Orari flessibili;
  • Personalizzazione dei programmi educativi;
  • Supporto psicologico e pedagogico;
  • Favorire la socializzazione nel rispetto dei tempi del bambino;
  • Professioniste qualificate ed aggiornate;
  • Monitoraggio da parte dei genitori riguardante la struttura (standard di sicurezza) e l’attuazione del progetto educativo.    


Loading...

 Quali sono i costi?  

I costi variano in funzione del servizio offerto. Esistono diverse tipologie di tariffe: orarie, settimanali, mensili ed il pacchetto ore. Inoltre, in alcune regioni sono previsti dei contributi pubblici regionali.

Articoli da leggere:

Leggi anche  FACCIAMO L'ALBERO DI PASQUA

Loading...
loading...
Advertisement
Top