Eppure è naturale: prendersi dieci minuti di intimità, andare in bagno e fare la cacca è la cosa più naturale del mondo. E se ne dovrebbe parlare con tranquillità, senza vergogna. Soprattutto con le persone che amiamo, con cui abbiamo una certa confidenza. In realtà però, non sempre è così: ci sono persone così pudiche sul tema che non si lasciano andare e non riescono a parlarne. Conversare delle proprie routines al bagno dovrebbe essere normale in una coppia. Significa essere onesti , liberare la relazione da qualsiasi disagio, essere se stessi, liberi e felici .

Infatti, pare che le coppie più felici siano quelle abituate a parlare della cacca. Evitare l'argomento e trattarlo come un tabù non apporta nessun beneficio alla relazione. Aprirsi sull'argomento invece significa abbattere i muri e assicurare un alto grado di stabilità alla coppia. Ogni relazione ha i suoi momenti di imbarazzo, ma sono momenti che vanno affrontati se si vuole arrivare all'altare senza pesi sullo stomaco.


Non importa intrattenere conversazioni lunghe e dettagliate, basta anche solo un “Amore, vado in bagno a fare la cacca” oppure “Tesoro non entrare in bagno nei prossimi 10 minuti!”. O ancora: “vado in bagno prima di uscire, ci metterò un po'!”.

Andare in bagno è fisiologico, perché dobbiamo arrossire o provare vergogna? Insomma, parlarne renderà la relazione più rilassata , più intima e sicuramente più divertente .

E allora siete pronti per una chiacchierata “viscerale” con il vostro partner?