Avete mai pensato che un cosmetico come la cipria si può anche fare in casa? Con un unico ingrediente potete avere un prodotto completamente naturale senza spendere una fortuna. E non è tutto: la cipria che otterrete avrà una texture setosa e gradevole e assolverà perfettamente alla sua funzione di fissante per il trucco e opacizzante per la pelle lucida.

Tutto quello che vi serve è dell'amido di riso. Si tratta di una polvere finissima che si ottiene sminuzzando in modo estremamente sottile i chicchi di riso. Normalmente si trova già pronta in farmacia, in erboristeria o nei supermercati, ma volendo potete farla voi partendo appunto dai chicchi di riso.

Mettetene qualche cucchiaio nel mixer ed azionatelo alla massima velocità per alcuni minuti. Di tanto in tanto fermatelo e mescolate il contenuto. Alla fine avrete ottenuto la polvere di riso, ma probabilmente in mezzo noterete ancora qualche chicco non perfettamente frantumato. Prendete un colino a maglia finissima o una garza e setacciate la polvere di riso.

La polvere di riso che avete ottenuto può già di per se essere usata come cipria, ma avendo un potere sbiancante, non è molto adatta alle normali carnagioni. Dovete quindi scurirla. Per farlo potete scegliere due strade: o la cuocete o ci aggiungete qualche goccia di colorante alimentare.

  • Metodo della cottura

La prima opzione è senza dubbio quella da preferire se volete un prodotto naturale al 100%. Mettete la polvere di riso in un pentolino di metallo antiaderente e cuocetela su fiamma bassissima. Mescolate in continuazione e fate molta attenzione perché il colore della cipria cambierà molto rapidamente e rischiate di bruciarla.

Per sicurezza potete anche tenere il pentolino leggermente sollevato dalla fiamma in modo che il calore sia davvero minimo e tutto proceda più lentamente. Per capre quando il colore è quello giusto per voi ed è quindi giunto il momento di interrompere la cottura occorre un po' di esperienza, quindi all'inizio dovete fare alcune prove.

Loading...

Appena spegnete il fuoco togliete la cipria dalla pentola e versatela immediatamente in un contenitore freddissimo che avete tenuto in freezer fino a qualche istante prima. In questo modo la cottura si bloccherà e la nuance di colore non si altererà più.

Mettete la cipria all'amido di riso in un barattolino portacipria ed usatela con il pennello come una normalissima cipria in polvere.

  • Metodo del colorante alimentare

Se lo preferite potete tingere l'amido di riso con il colorante alimentare. Mettete la polvere in un bicchierino di plastica ed aggiungete qualche goccia di colorante rosso, giallo e blu. Il dosaggio perfetto è frutto di esperienza e tante prove, ma il consiglio è quello di iniziare con dosi minime: per aggiungere c'è sempre tempo.

Mescolate molto bene e stendete la polvere di riso colorata ad asciugare su un foglio di carta. Lasciatela così per un giorno e poi passatela al mixer per uniformarla e frantumare eventuali grumi. Usatela con il pennello come una normale cipria.