Si sa, le persone mentono continuamente. C'è chi mente di più, c'è chi mente di meno, sia uomini che donne.

Le donne solitamente lo fanno per non 'offendere' o per far sentire meglio una persona con delle frasi tipo: "Stai benissimo", "Ti trovo dimagrita" o "Mi piace molto la tua borsa".  Gli uomini invece, tendono a mentire per sentirsi sicuri di sé o per guadagnare la stima altrui. La bugia è quindi il comportamento più diffuso fra gli esseri umani. Esistono dei gesti comuni che aiutano a 'svelare' i bugiardi. 

Scopriamo quali sono:

  • L'AGITAZIONE  : E' possibile notare qualcosa di più 'teso'  - rispetto a quando la stessa persona dice la verità - nella comunicazione non verbale di chi mente.  Essendo 'sotto stress' mente mente, il bugiardo può lasciarsi andare a gesti d'ansia come il battere continuamente le palpebre degli occhi o l'agitare in maniera quasi ossessiva una parte del loro corpo, ad esempio battendo il piede a terra  o muovendo di continuo la gamba. Oppure può cercare di controllarsi irrigidendosi: incrociando le braccia (gesto di auto-protezione), oppure evitando in modo inusuale il sorriso per sembrare più serio e credibile.
  • GLI OCCHI  : Si sa, gli occhi sono lo specchio dell'anima e spesso ci rivelano ciò che le parole non pronunciano. Il bugiardo evita il contatto diretto con gli occhi. Cerca di spostare lo sguardo di qua e di là, come se volesse 'deviare' il discorso.
  • I CONTRASTI  : Il linguaggio del corpo nei bugiardi è contraddittorio. Per esempio se vi sta dicendo "Sono stato a cena con il capo, doveva parlarmi di un nuovo progetto" e si tratta di una bugia, è molto probabile che mentre lo afferma scuota leggermente la testa come a gesticolare un 'no'. Questo significa che la comunicazione del corpo non conferma quello che dice con le parole.
  • STARE SULLA DIFENSIVA  : Un bugiardo tende sempre a stare sulla difensiva. Spesso si arrabbia immotivatamente per confermare la sua innocenza. La voce diventa più secca e il volume si alza.
  • CAMBIARE ARGOMENTO : Solitamente il bugiardo prova a cambiare l'argomento della discussione o cerca di spostare la conversazione in un'altra direzione per lui più favorevole.
  • POCA MEMORIA : Uno dei metodi più efficaci per smascherare un bugiardo è proprio quello di chiedergli di ripetere ciò che ha raccontato. Non amano infatti voler ripetere, poiché  loro stessi fanno fatica a ricordare i dettagli del racconto inventato.
  • LA LENTEZZA NELLE PAROLE  : I bugiardi tendono a parlare lentamente proprio per poter contemporaneamente pensare a cosa dire e a come essere il più possibile credibili.
  • ECCESSIVA SUDORAZIONE  : A volte, il nervosismo e il sentirsi 'sotto accusa' provocano nei bugiardi un'eccessiva sudorazione che difficilmente si riesce a contenere.
  • SORRISO FALSO : Il bugiardo che sorriderà falsamente ad una vostra battuta o fingerà di essere felice per voi,viene smascherato quasi subito. Secondo gli studiosi infatti, quando si sorride in modo forzato le cosiddette 'zampe di gallina' che si producono a lato degli occhi, non sono presenti così come il lieve abbassamento delle sopracciglia non è presente nei sorrisi 'costruiti'.
  • GESTI E MANIPOLAZIONI : Solitamente, colui che mente evita di gesticolare sia perché è concentrato sulla bugia che sta dicendo sia perché si sente più al "sicuro" e meno esposto nel dialogo.
  • STRITOLARE E PREMERE NERVOSAMENTE QUALCOSA CON LE DITA:  Spesso, il bugiardo per spostare l'attenzione dell'interlocutore e per diminuire la tensione, manipola degli oggetti come ad esempio: stringere un pacchetto di sigarette; prendere una penna o un telefonino come se si dovesse usare, ma si limita a giocarci.

Chiaramente questi sono soltanto dei piccoli 'segnali' che ci possono aiutare a capire, ma sta a noi valutare se la persona che abbiamo davanti stia davvero mentendo o no.