Menù

Ascoltare è un atto d’Amore

Condivisioni
Leggi con attenzione

Tutti corriamo dietro gli impegni quotidiani e ci dimentichiamo di ascoltare chi ci circonda, e magari spesso ci lamentiamo che nessuno ascolta noi. Ma chi non sa ascoltare difficilmente viene ascoltato. Una vita frenetica che ti fa dimenticare che ascoltare gli altri, essere presenti, è il primo modo per donare affetto. Prestare attenzione e donare il proprio tempo rende realmente importante chi amiamo. Ascoltare è un atto d’amore e professionisti ci insegnano come e perché.

Homaira Kabir è una psicologa professionista che sostiene le donne nella ricerca del proprio benessere e delle sue esperienze personali ha fatto tesoro per crescere, comprendere e offrire agli altri ciò che impara. Questa psicologa racconta la sua esperienza di madre, di come ha compreso sulla sua pelle che ascoltare è un modo di amare.

Spesso guardando le persone ci si rende conto di quanto abbiamo bisogno di parlare di se stessi, non tanto per riempire il tempo con discorsi, ma perché desiderano essere ascoltate, desiderano che qualcuno di interessi alla loro vita ai loro momenti speciali.

Vai dal parrucchiere e senti donne che raccontano particolare della vita familiare, senza che a nessuno forse interessi realmente, eppure parlano a ruota libera. Anche i tassisti affermano che spesso chi prende il taxi inizia a parlare, a scaricare i problemi seduti sul sedile posteriore, come se fosse una seduta dallo psicologo. Perché questo avviene? Perché è forte il desiderio che qualcuno presti orecchio a loro. Manca l’ascolto e cresce il bisogno di essere ascoltato.

Sulla base di queste osservazioni la psicologa Homaira Kabir ha realizzato che anche lei a volte ascolta il figlio distrattamente,  che una volta tornato da scuola inizia a raccontare tutto. Il bimbo parla ma in fondo lei è cosi preoccupata che non sente cosa dice. E allora ha pensato di mettersi nei panni del bimbo, portando alla memoria la frustrazione che prova quando cerca un dialogo col marito ma lui è troppo occupato con l’I phone. Perché se non si viene ascoltati si prova frustrazione, inutilità. I bimbi invece non fanno mai cosi, ascoltano con avidità e curiosità per carpire ogni emozione gioire con te. Paragona i bimbi a girasoli che seguono i discorsi con interesse così come i girasoli seguono i raggi del sole. E tutto questo è amore. È un bisogno umano quello di essere ascoltati. Allora anche lei ha imparato ad ascoltare di più la sua famiglia, a volte certo può difficile tenere a bada i pensieri che distraggono, ma se si comprende quanto sia brutto parlare e vedere disinteresse in chi ascolta, si impara ad ascoltare. Della serie non fare agli altri quello non vorresti fosse fatto a te!

Loading...
Leggi anche  Intuito - quella guida interiore che influenza le tue scelte

Noi siamo animali sociali e beneficiamo dei riflessi del contatto tra simili. Sorrisi e abbracci hanno una risonanza positiva sul nostro umore, troviamo gioia nel dare un sorriso agli altri.

Homaira Kabir ha compreso che stava perdendo la strada, la capacità di entrare in empatia col suo piccolo. Era abituata a chiudere le orecchie e a dare importanza a scadenze più che alla gioia nel suoi rapporto madre-figlio. Di questa esperienza lei ha fatto tesoro riportandola nel suo lavoro. Prendere consapevolezza di questo ha portato lei, e porta chiunque, a rivedere i pilastri del proprio vivere sociale e a comprende che ascoltare è un meraviglioso atto d’amore che non va negato a nessuno e soprattutto non deve essere negato a se stessi. Perché ci vuole molta più energia a non ascoltare anziché aprire orecchie, mente e godere del dialogo per costruire un amore sano e profondo. Ma quando si ascolta le energie crescono e si ama, si ama davvero.

 

Articoli da leggere:

Loading...
loading...
Advertisement
Top