Blue Monday: Ecco Come Sopravvivere Al Giorno Più Triste Dell’Anno

Condivisioni
Leggi con attenzione

 

 Oggi è il Blue Monday, il giorno più triste dell’anno. Ecco i consigli per trovare la felicità

Se oggi vi sembra un giorno triste e cupo non preoccupatevi, è tutto regolare! Sì, perché oggi è il “Blue Monday”, il giorno più triste dell’anno.

A calcolare la data con precisione è stato uno psicologo dell’Università di Cardiff, Cliff Arnall, che, tramite una complicata equazione (che prende in considerazione meteo, debiti accumulati per i regali di Natale, calo di motivazione e crescente necessità di darsi da fare), è riuscito a stabilire che il terzo lunedì di gennaio è effettivamente il giorno in cui ci sentiamo più tristi. 

Molti sono scettici sull’effettiva valenza scientifica di questa equazione, ma, in ogni caso, se oggi ci sentiamo un po’ giù di morale possiamo incolpare questo studio.

È una tradizione tipica inglese quella del Blue Monday e, come soluzione a questa giornata triste, i giornali britannici suggeriscono di vestirsi con colori brillanti, fare esercizio fisico, mangiare bene ed essere socievoli.  

Altri consigli ci arrivano dal giornale spagnolo El Mundo che appunto ci dice come sopravvivere a questa giornata triste. Vediamoli insieme!

Innanzitutto bisogna iniziare la giornata con il piede giusto, quindi facendo una buona colazione, concedendoci anche un po’ di cioccolata.

Loading...

Fatto questo, possiamo dedicare un po’ di tempo per noi, per la cura del nostro corpo e della nostra bellezza. Ritroviamo un po’ di tranquillità e serenità.

Tutto ciò può essere accompagnato con della buona musica, o meglio, con della musica che ci dà la carica: eliminate tutte le canzoni tristi dal vostro iPod e ascoltate invece quelle allegre e piene di energia.

Un altro consiglio per superare il Blue Monday è quello di non rimandare le cose che puoi fare oggi.

Fatti forza, finisci quello che avevi iniziato, prendi decisioni, agisci. Rimandare non serve a niente, anzi, il senso di colpa vi farà sentire male per tutta la giornata.

Nel pomeriggio si consiglia di togliersi qualche sfizio, come fare shopping terapeutico, oppure prendersi cura di mente e corpo facendo yoga, leggendo un buon libro o facendo un po’ di attività sportiva all’aria aperta.

 

Leggi anche  Perché si piange di gioia?

Articoli da leggere:

Loading...
loading...
Advertisement
Top