Menù

Come declinare un appuntamento con stile

Condivisioni
Leggi con attenzione

Quante volte ti sarà capitato di ricevere avance un po’ troppo insistenti da parte di un collega o di un conoscente col quale non avevi alcuna intenzione di accorciare le distanze? E quante volte ti sei sentita costretta a declinare un invito inventando mille scuse nel vano tentativo di non ferire un’amica che voleva a tutti i costi trascinarti con lei chissà dove? Situazioni come queste sono all’ordine del giorno ma non sempre abbiamo il desiderio e lo stato d’animo di accettare con entusiasmo gli inviti che ci vengono offerti. A volte la mancanza di tempo ci fa desistere, a volte semplicemente preferiamo starcene in disparte per evitare incontri che sappiamo ci causerebbero stress o peggio, noia. Ma come fare per uscire dall’impasse con stile e salvare la faccia e l’amicizia?

Se chi vi propone l’invito è una persona a cui tenete o con la quale siete intenzionate a costruire una relazione d’amicizia la cosa migliore è essere sinceri: declinate l’invito con serenità spiegando il motivo per cui al momento siete impossibilitate o poco disponibili ad accettarlo. Inventare scuse potrebbe farvi apparire inaffidabili e bugiardi e questi non sarebbero dei buoni presupposti per far crescere un’amicizia. Ricordate che è  buona norma concordare sempre un nuovo appuntamento compatibile con gli impegni di entrambi.

Se chi invece vuole strapparvi un appuntamento a tutti i costi è qualcuno che non vi interessa personalmente ma siete costrette ad incontrare perché è un collega, o il fratello di un’amica, o un compagno di corso ecc allora la situazione si complica.

E’ necessario capire innanzi tutto le sue intenzioni prima di poter decidere se accettarlo oppure no. Potrebbe solo aver bisogno di un consiglio, di un parere o del vostro aiuto. Se nonostante questo non avete intenzione di accettare, spiegate con chiarezza il motivo per cui non vi sentireste a vostro agio. I giri di parole possono confondere o peggio illudere chi avete di fronte e questo inevitabilmente determina una sempre maggior insistenza. Se temete che un rifiuto diretto possa ferirlo usate espressioni cordiali: a nessuno piacerebbe sentirsi dire un secco “Non mi piaci”. Evitate inoltre di flirtare solo per avere una conferma personale. Se pensate di non volerlo incontrare neanche per un caffè non fornitegli il vostro numero di telefono o il vostro indirizzo, e cercate il più possibile di stargli alla larga. In breve tempo capirà che siete irremovibili.

Loading...

Se l’invito invece è un invito di tipo formale, una cena di lavoro proposta dal tuo capo, o una cerimonia di un parente alla lontana, ecc in quel caso è possibile declinarlo senza troppe spiegazioni basterà, se non avrete voglia di presenziare, un educato “No, grazie” con il giusto anticipo. Evitate scuse dell’ultimo momento, in genere sono poco credibili

Articoli da leggere:

Loading...
Advertisement
Top