5 Cose che Non Sapevi Sugli Ottimisti

Condivisioni
Leggi con attenzione

Quando di una persona si dice che è un “inguaribile ottimista”, si pensa a qualcuno che è un po’ svampito, che non riesce a vedere la realtà per quello che realmente è e che quindi si costruisce un mondo tutto suo. Sbagliato: non è questa la corretta definizione di ottimista, così come non necessariamente il termine “pessimista” è sinonimo di “realista”.

Un ottimista è colui che sa bene come vanno le cose, ma sa affrontare tutto con positività, convinto che, solo credendo di potercela fare, si può riuscire per davvero a raggiungere i proprio obiettivi. E la scienza dimostra che è proprio così.

Se sei un “pessimista cosmico” convinto che, se c’è qualcosa che può andare male, sicuramente lo farà, scopri perché dovresti cambiare il tuo atteggiamento. Non è solo una convinzione astratta: davvero il modo in cui lo guardiamo può cambiare il mondo.

GLI OTTIMISTI HANNO RELAZIONI PIU’ DURATURE

Fonte: hdwallpapersrocks.com

In base ai risultati di una ricerca della Stanford University, chi è ottimista riesce ad avere relazioni di coppia durature e appaganti: questo accade però solo se uno dei due è ottimista. Il suo sguardo positivo è infatti in grado di smorzare ogni tensione, e di spingere il partner a reagire alle avversità.

Secondi altri studiosi, il motivo sta da rintracciare nel fatto che un ottimista idealizza spesso il partner. Ritiene che sia il migliore del mondo, quindi non penserebbe mai di lasciarlo, e l’altro è appagato dall’alta considerazione di cui gode.

GLI OTTIMISTI VIVONO PIU’ A LUNGO

Fonte: themidult.com

Secondo numerosi studi medici un ottimista, in media, vive da 8 a 10 anni di più di un pessimista. L’ottimista si pone nei confronti della vita con pacatezza e moderazione: quindi non sottopone il suo fisico allo stress di un continuo malumore.

Se si ammala, il pessimista pensa subito al peggio; l’ottimista invece si mette di impegno per guarire, come vedremo.

GLI OTTIMISTI SI AMMALANO MENO E GUARISCONO PIU’ IN FRETTA

Fonte: thecathedral.ca

Una ricerca della Carnegie Mellon University dimostra come, nello specifico, gli ottimisti tendano ad ammalarsi meno di influenza, e quando si ammalano recuperano più in fretta rispetto a chi è pessimista. Così come il loro spirito reagisce in modo energico alle avversità, così il sistema immunitario sembra essere maggiormente efficace nel proteggere e sanare l’organismo.

Loading...

GLI OTTIMISTI RAGGIUNGONO IL SUCCESSO

Fonte: lowesforpros.com

Se avete un collega di lavoro dallo spirito ottimista potrete confermare voi stessi questo assunto. Un ottimista sprigiona carisma, affronta il mondo del lavoro con energia e stimola gli altri a dare il meglio di sé, è più determinato a perseguire il suo obiettivo e raramente lo manca.

GLI OTTIMISTI SI RIPRENDONO PIU’ FACILMENTE DA UNA SCONFITTA

Fonte: www.worldatlas.com

Ad avvalorare questa tesi c’è un test che è stato effettuato su un gruppo di nuotatori a livello agonistico. Agli atleti, dopo una prova, è stato comunicato un risultato peggiore rispetto a quello reale, non tanto da insospettirli, ma abbastanza da renderli insoddisfatti.

I pessimisti, alla seconda prova, hanno registrato un performance peggiore dell’1,6% della precedente, solo perché pensavano (ma non era vero) di aver fallito. Gli ottimisti invece sono migliorati dello 0,5%, nuotando più velocemente.

In questo caso, letteralmente, la differenza tra ottimismo e pessimismo segna il confine tra la vittoria e la sconfitta. Il fallimento deve servire come stimolo, sempre.

Non trovi che siano 5 ottimi motivi per provare a guardare alla vita con più fiducia? Le cose non andranno mai meglio, se non comincerai a crederci per davvero!

Articoli da leggere:

Leggi anche  Perchè alle donne piacciono così tanto le SCARPE?
Loading...
loading...
Advertisement
Top