Perchè può Capitare di Dimenticarsi del proprio Figlio lasciato in Macchina

Condivisioni
Leggi con attenzione

I social network al giorno d’oggi ci concedono tanta facilità nel commentare i fatti di cronaca, e spesso spingono a lanciare giudizi affrettati. Come ad esempio è accaduto di recente ad una mamma che ha lasciato il suo bimbo piccolo in auto per ore, sotto al sole. Quando è tornata alla vettura e si è accorta di quello che era accaduto, purtroppo era ormai troppo tardi.

Il primo pensiero ovviamente è: ma come fa un genitore a scordarsi del proprio figlio? Deve essere un incosciente o un pazzo. Subito l’opinione pubblica stigmatizza il malcapitato.

Questi episodi però, purtroppo, si verificano con tragica frequenza. Possibile che ci siano tanti genitori snaturati al mondo?

La verità, per quanto fastidiosa, è che potrebbe capitare anche a te, perché il motivo per cui si può dimenticare un figlio risiede nei misteriosi meandri del cervello umano.

Fonte: gcci.uconn.edu

Un neuroscienziato dell’Università del South Florida, David Diamond, ha studiato diversi casi del genere e alla fine è giunto a questa conclusione.

Noi possediamo due tipi di memoria: operativa e prospettica. La memoria operativa è quella che ci fa ripetere meccanicamente dei gesti sempre uguali, quella prospettica ci permette di programmare anticipatamente cosa dobbiamo fare.

Una mamma che ogni giorno va al lavoro, si alza, prepara il suo bebè, lo mette in macchina, lo porta all’asilo e poi va in ufficio, compie una serie di gesti che attengono alla memoria prospettica perché deve organizzare la sua giornata. Ogni singolo gesto però è governato dalla memoria operativa in quanto sempre uguale ogni giorno, come ad esempio guidare la macchina.

Loading...

Ad un certo punto però le due memorie, che risiedono in due zone diverse del cervello, interferiscono l’una sull’altra creando un “buco”: ecco allora che una delle azioni viene dimenticata. In questo caso, portare il bimbo all’asilo.

A questo si aggiungono anche altri fattori, in primis lo stress. Diamond offre anche delle possibili soluzioni, ad esempio propone la creazione di app che servano a ricordare ai genitori le singole azioni che devono compiere.

Fonte: www.additudemag.com

Quindi il cervello di ognuno di noi potrebbe giocare questo brutto scherzo, con conseguenze anche drammatiche. Siamo esseri umani, fragili e pieni di difetti, e a volte chiediamo molto, forse troppo, a noi stessi. Una mamma che compie una dimenticanza così tragica non ha certo bisogno di giudizi, perché ha già pagato molto caro il suo errore: errore che potrebbe capitare di commettere ad ognuno di noi.

Articoli da leggere:

Leggi anche  La Parabola della Zattera Racconta come Spesso non Abbiamo il coraggio di Lottare per i Nostri Sogni
Loading...
loading...
Advertisement
Top