Quale scarpa ti dona di più? Te lo dicono le tue gambe

Condivisioni
Leggi con attenzione

Se ti stai chiedendo quale scarpa ti dona di più per trovare la risposta devi partire dalle tue gambe!

Seguire le tendenza della moda, gli abbinamenti migliori con i tuoi abiti e accessori o il semplice capriccio del momento, sono sicuramente valide ispirazioni nella scelta della scarpa, ma non basta. Ogni donna ha una particolare forma di gamba e non è detto che si adatti al modello di scarpe che si vuole.

Ma come fare per orientarsi nell’infinito universo delle calzature femminili?

Semplice, basta seguire le regole base che puntano a mettere in evidenza i pregi e a nascondere i difetti.

Loading...

Eccovi una panoramica delle più comuni forme di gambe femminili con i consigli giusti per trovare la scarpa in grado di valorizzarle al massimo.

  • Gambe grosse e tozze

    Se hai le gambe un po’ abbondanti e non molto lunghe la cosa migliore da fare è cercare di renderle visivamente lunghe il più possibile. Per riuscirci prova le scarpe che più di tutte lasciano scoperto il piede. Via libera a decolleté dallo scollo profondo e ai sandali aperti, meglio se col tacco alto. Vietati invece i sandali con cinturino alla caviglia e le scarpe chiuse che tendono a far sembrare le gambe ancora più tozze. Scegli i colori neutri e poco vistosi, per non attirare troppo l’attenzione sul piede, e di conseguenza sulle gambe.

  • Gambe magre

    Se viceversa pensi da vere le gambe magre magre che ti fanno sembrare un trampoliere, corri ai ripari con scarpe che creano l’effetto ottico di allargare il polpaccio. Scegli le zeppe, magari coloratissime e un po’ appariscenti. Questo genere di scarpa dona volume a gambe e caviglie.

  • Gambe corte ma ben definite

    Se hai le gambe non molto lunghe ma atletiche, sode e ben definite mettile in evidenza con delle scarpe basse ma dalla forma particolare. Per te sono perfette le scarpe multistrap o quelle a fasce che hanno il pregio di mettere in evidenza le gambe slanciandole un po’.

  • Gambe lunghe

    Se hai gambe molto lunghe, anche troppo rispetto al busto, indossa scarpe con lacci alla caviglia fino anche al polpaccio, come i sandali alla schiava o gladiators. Le tue gambe sono le uniche che possono permettersi queste scarpe con disinvoltura.

  • Polpaccio grande

    Se il tuo problema è soprattutto un polpaccio un po’ voluminoso rispetto al resto della gamba cerca di mimetizzare il difetto mettendo scarpe con i tacchi. Qualsiasi tipo di tacco, anche quello non molto altro, tende a slanciare i polpacci, anche quando sono grossi e muscolosi.

  • Caviglia sottile

    Questo in realtà non è un difetto, ma un grande pregio, perché se hai le caviglie sottili starai bene con qualsiasi tipo di scarpa. Puoi scegliere modelli con cinturino sopra il tallone, quelle con tanti cinturini e laccetti, le zeppe, le scarpe più strutturate e dal design particolare, quelle coloratissime e appariscenti, insomma tutto quello che vuoi.

  • Piedi grandi

    Se non hai proprio un piedino da Cenerentola e non vuoi che tutti notino il tuo piedone taglia over 40, distogli l’attenzione dai piedi scegliendo scarpe minimali e dai colori neutri. Un’altra regola è niente tacchi, e sarebbe meglio evitare anche i materiali brillanti.

Leggi anche  Autostima: imparare a migliorarla in pochi passi

LE SCARPE PER TUTTE

Per finire ecco un modello di scarpe che annulla tutti i difetti visti finora: le decolleté di colore neutro, open toe e con tacco di 8/10 cm. Sono praticamente un pass par tout insostituibile nel guardaroba di una donna, sono in grado di risolvere qualunque abbinamento o situazione, e soprattutto stanno bene a tutte.

Articoli da leggere:

Loading...
loading...
Advertisement
Top